Cronaca Ostia / Piazzale Magellano

Ostia, sigilli a 'La Spiaggetta'. I clienti su Facebook: "Non potete chiudere"

I sigilli e la multa di 5 mila euro sono stati emessi perché il locale aveva più persone del consentito. Sul social network il tam tam degli affezionati: "Siete punto di riferimento per l'estate ad Ostia"

Più gente del consentito e così 'La Spiaggetta' di Ostia deve chiudere. Alla discoteca in piazzale Magellano, nella notte tra il 10 e l'11 luglio, sono stati apposti i sigilli dagli agenti del X gruppo Mare della Polizia Locale Roma Capitale guidati dal comandante Antonio Di Maggio.

In programma c'era un evento con la partecipazione di 2000 persone nonostante l'autorizzazione ad un massimo di 200 persone. Comminate anche sanzioni dalla Asl per 5.000 euro. Gli agenti hanno anche denunciato il gestore della discoteca. 

Una situazione che, in poche ore, su Facebook è diventata virale. Il tam-tam è stato immediato. Grazie anche agli sfoghi apparsi dall'account 'La Spiaggetta Ostia ProfiloPieno'. Al locale è stato contestato un numero di presenze eccessivo, ma i gestori de 'La Spiaggetta' non ci stanno: "Peccato che le persone siano distribuite su tutta la spiaggia e che possono passare dalle entrate sul mare, come dalle spiagge vicine. Ci chiediamo come possa essere possibile per noi determinare un flusso di persone in una spiaggia di libero accesso dove noi, come da convenzione nel bando, siamo obbligati a garantire transito e permanenza. Una decisione incomprensibile". 

"Abbiamo fatto ricorso e ora ci rimettiamo alle decisioni del tribunale del riesame che valuterà, speriamo in tempi brevi, la nostra posizione. Soprattutto rimaniamo a disposizione delle forze dell'ordine per poter continuare ad operare, cosi come facciamo da quasi tre decenni, nel completo rispetto delle regole". Nel frattempo, sempre sui social network, i clienti e gli appassionati del divertimento sul mare di Ostia fanno sentire la propria voce. 

"Non potete chiudere, siete un punto di riferimento per l'estate", scrive Valeria. "Riaprite quanto prima e magari vi regalo io qualche ora di bella musica", posta Dj Mauri. E tra i vari "non mollate" e "siamo con voi", c'è anche chi inizia ad organizzare un flash mob di protesta. 

Una idea che però al momento non piace alla direzione del locale che, sempre su Facebook, sottolinea due cose importanti: "La Spiaggetta non è chiusa in maniera permanente, già nelle prossime ore potremmo ottenere il permesso di essere operativi dal prossimo fine settimana, per questo ci stiamo coordinando con la Polizia di Stato che ringraziamo per la collaborazione, affinché non si verifichino episodi che possano urtare la sensibilità del territorio".

Ma soprattutto la seconda. "Abbiamo ricevuto centinaia di messaggi in cui molti di voi parlano di azioni dimostrative. Vi ringraziamo ma vi invitiamo ad aspettare nostre comunicazioni e ad evitare qualsiasi iniziativa non autorizzata che possa indispettire le forze dell'ordine e creare disagi alla cittadinanza. La vostra percezione di un'azione non coordinata è sicuramente sottostimata e vogliamo evitare, in questo momento, che decine di migliaia di persone si riversino in strada, in quanto la situazione potrebbe tornare alla normalità gia dalle prossime ore", concludono i responsabili de 'La Spiaggetta' di Ostia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, sigilli a 'La Spiaggetta'. I clienti su Facebook: "Non potete chiudere"

RomaToday è in caricamento