rotate-mobile
Cronaca Torrino / Via Cristoforo Colombo, 710

Knockout game al centro commerciale, mandibola e setto nasale rotti per un 16enne

La vittima è stata già operata e presto dovrà subire un altro intervento. Identificati tre dei 4 aggressori

Un paio di pugni in pieno volto. Così un 16enne di Pomezia mercoledì scorso è andato al 'tappeto'. Ma questo non è un incontro di pugilato giovanile ma una vera e propria aggressione. Lo chiamano 'knockout game' e non è certo un gioco. È invece un fenomeno allarmante, che sembra diffondersi sempre di più tra gli adolescenti.

L'AGGRESSIONE – Dopo il caso di Frascati del 22 novembre, un altro episodio. Questa volta al centro commerciale 'Euroma2'. La vittima era lì con due amici a godersi una tranquilla mattinata, quando quattro ragazzi si sono avvicinati a lui con fare minaccioso. Due di loro, senza pensarci troppo, hanno colpito il 16enne con due pugni in pieno volto per poi darsi alla fuga.

MANDIBOLA E NASO ROTTI – Il giovane è andato immediatamente ko. Immediata la chiamata al 118. Il ragazzo è stato trasportato prima all'ospedale Sant'Eugenio dove gli hanno riscontrato una doppia frattura alla mandibola e una al setto nasale, così successivamente è stato portato al San Camillo dove ha subito un primo intervento. A giorni ne seguirà un altro.

IDENTIFICATI TRE AGGRESSORI – Ad indagare sull'episodio i Carabinieri della compagnia Eur, stazione Torrino agli ordini del capitano Antonio Piccione. Tre dei quattro ragazzi sono stati identificati dopo una rapida indagine. I militari attraverso le telecamere della video sorveglianza del centro commerciale hanno individuato gli aggressori e poi, gli amici della vittima, attraverso un riconoscimento su Facebook ne hanno accertato l'identità. Si cerca il quarto giovane malvivente.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Knockout game al centro commerciale, mandibola e setto nasale rotti per un 16enne

RomaToday è in caricamento