Knockout Game a Frascati: denunciato 20enne, aveva 'steso' quattro minorenni

L'autore del violento gioco è stato denunciato dai carabinieri. Le aggressioni nei vicoletti del Comune dei Castelli Romani

E' il primo caso effettivo accertato dalle forze dell'ordine a Roma e provincia. Dopo diversi allarmi reali o meno il "Knockout Game" sbarca ai Castelli Romani. Autore del violento gioco un 20enne ritenuto dai carabinieri autore di almeno quattro episodi di aggressione perpetrati con le modalità del sadico passatempo arrivato dagli Usa, verificatisi tra settembre e novembre a Frascati, in danno di alcuni ragazzi minorenni del posto. 

AGGREDITI NEI VICOLETTI - L’aggressore, un giovane dei Castelli Romani, agiva sempre tra i vicoletti del centro cittadino meno affollati, scegliendo le proprie vittime tra i giovanissimi che camminavano in strada da soli o in compagnia della fidanzatina.

DENUNCIATO 20ENNE - I Carabinieri della Stazione di Frascati sono riusciti a risalire all’identità del giovane, che è stato denunciato in stato di libertà, anche grazie all’analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza installati nel centro cittadino.

INDAGINI AL QUARTIERE AFRICANO - Proprio in questi giorni i media avevano riportato alla ribalta delle cronache altri presunti casi di knockout game ma per le strade di Roma. Indagini dei carabinieri sono infatti in atto per ricostruire la denuncia presentata da un 80enne dei Parioli che ha raccontato ai militari di essere stato vittima del 'gioco' nella zona di piazza Vescovio. Una strana versione, accertata solamente da un referto medico di trenta giorni di prognosi.

KNOCKOUT GAME - Il knockout game è un violento 'gioco' nato negli Stati Uniti (diventato virale attraverso il web) che consiste nel colpire dei passanti a caso in un sadico e violento passatempo. Un allarme denunciato a più riprese sugli organi di stampa cittadini e nazionali ma mai effettivamente confermato dalle forze dell'ordine nella città di Roma sino ad oggi. Trastevere, Campo de' Fiori e la zona dell'Ostiense, questi i quartieri della Movida Capitolina dove i giovani si sarebbero prodigati nel knockout game, con altri casi di violente rapine in periferia accostati al deprecabile gioco nato tra i giovani statunitensi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento