rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Diamanti fa esplodere Roma: "Ora dateci il Circo Massimo"

Dopo il rigore di Diamanti in strada è esplosa la gioia dei romani che, tricolore alla mano, hanno dato vita ai festeggiamenti nelle strade del centro storico

Non siamo ancora alle notti del 2006, quelle del mondiale di Germania, ma quella di ieri contro l'Inghilterra è stata una vittoria che i tifosi romani hanno festeggiato per diverse ore. L'hanno fatto riversandosi per le strade del centro, improvvisando caroselli che hanno bloccato le strade principali della città.

A Roma la gioia dei tifosi per l'Italia in semifinale agli Europei 2012 è esplosa subito dopo il rigore di Diamanti. Un penalty che ha fatto scattare urla, fumogeni rosso, bianco e verdi e tricolori sventolati a più non posso. "L'abbiamo meritato - ha commentato un ragazzo - gli inglesi ad un certo punto sembravano spariti dal campo, giocavamo soltanto noi".

A farla da padrone, dalle 23.30 in poi i tricolori che hanno sventolato dai finestrini delle auto, accompagnati da clacson 'impazziti' e urla di gioia. Da piazza Venezia, dove alcune auto si sono fermate con le frecce d'emergenza in funzione, a via del Plebiscito, da piazza di Spagna a via del Corso. La capitale si è tinta di verde, bianco e rosso e dell'euforia dei tifosi azzurri.

Italia-Inghilterra 4 a 2: Azzurri in semifinale



E per la prossima partita già avanza una polemica. Ieri infatti il maxischermo di piazza San Silvestro non è piaciuto a tutti. Molti i tifosi presenti, per una piazza che secondo molti tifosi era inadeguata all'evento. "Il Circo Massimo è molto più adatto", ci spiega un tifoso. "E' più semplice da raggiungere, offre più spazio. Qui invece siamo tutti ammassati. Per la semifinale spero ci ripensino". Non concorda l'assessore Gasperini: Io ripropongo piazza San Silvestro. Ci ha portato fortuna e quindi l'appuntamento per la prossima partita dell'Italia è qui".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diamanti fa esplodere Roma: "Ora dateci il Circo Massimo"

RomaToday è in caricamento