Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

"Non vuoi la multa? Pagaci!": in manette due ispettori dell'Asl Roma E

I due ispettori del servizio veterinario della Rm E colti in flagrante e filmati mentre intascavano una mazzetta per "chiudere un occhio" su alcune irregolarità di una macelleria in Prati

Hanno chiesto dei soldi per evitare di comminare una multa. Protagonisti due ispettori dell'Asl Roma E, finiti i manette con l'accusa di concussone ad opera della squadra mobile di Roma. I due, 52 e 62 anni, sono entrambi ispettori del Servizio veterinario dell’ASL RM E nel settore igiene ed alimenti di origine animale.

A seguito di un’anomalia riscontrata nel corso di un’ispezione dagli stessi compiuta la scorsa settimana in zona Prati, avevano richiesto una somma di denaro al gestore dell’attività commerciale al fine di evitare di comminargli una multa.

Gli ispettori hanno così dato appuntamento alla vittima per ricevere la “mazzetta” pattuita ma, al momento della consegna del denaro nelle loro mani, sono stati arrestati in flagranza di reato dagli uomini della Squadra Mobile capitolina, che si erano appostati nei pressi del luogo dell’incontro.

Ulteriori indagini sono in corso per capire se i due si siano già resi responsabili di episodi analoghi.

A tal proposito, invitano i commercianti della zona a contattare la Squadra Mobile della Questura per le eventuali segnalazioni nel caso in cui siano stati vittime di simili abusi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non vuoi la multa? Pagaci!": in manette due ispettori dell'Asl Roma E

RomaToday è in caricamento