rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Termini: fermato mentre incendia un'auto nel parcheggio di piazza dei Cinquecento

Il 43enne è stato trovato in possesso di un coltello

Armato di accendino e liquido infiammabile ha dato fuoco ad un'auto che si trovava in sosta nel parcheggio adiacente alla Stazione Termini. Un incendio doloso che poteva avere gravi conseguenze, domato sul nascere. L'incendiario è entrato all'opera nella nottata fra il 15 ed il 16 agosto. A finire in manette un cittadino italiano di 43 anni.

In particolare sono stati gli agenti della Polizia Ferroviaria di Roma Termini,  in collaborazione con i soldati dell’Esercito Italiano, a trarre in arresto il 43enne, perché responsabile di aver incendiato un’auto in sosta nel parcheggio “Metropark” di piazza dei Cinquecento. 

Nello specifico il personale dell’Esercito, in servizio di vigilanza nella piazza dell'Esquilino, ha notato l’uomo armeggiare accanto ad una macchina che successivamente veniva avvolta dalle fiamme. Sul posto sono giunti immediatamente gli agenti della Polizia Ferroviaria che hanno fermato l’uomo e lo hanno accompagnato presso gli Uffici della stazione. Dagli accertamenti effettuati, il soggetto è risultato gravato da numerosi precedenti penali per reati di varia natura. 

Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un accendino, poi sequestrato perché presunto corpo del reato ed un coltello. L’uomo è stato trattenuto in attesa della convalida dell’arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini: fermato mentre incendia un'auto nel parcheggio di piazza dei Cinquecento

RomaToday è in caricamento