Pensionato colpisce in testa rivale in amore con un martello, poi tenta di investirlo

L'aggressore di 68 anni è l'ex marito dell'attuale compagna della vittima. Al momento dell'arresto ha accusato un malore ed è stato portato al grassi di Ostia

Prima lo ha colpito con un martello da muratore in testa, poi ha tentato di investirlo. Al termine di prolungate indagini, i carabinieri di Acilia hanno arrestato un pensionato romano di 68 anni, con l'accusa di tentato omicidio.

L'uomo è stato riconosciuto quale autore dell'aggressione subita da un 52enne residente a Dragoncello, avvenuta il 12 luglio scorso. All'epoca dei fatti, i militari furono allertati da una segnalazione anonima che riferiva circa un'aggressione ai danni di un uomo di mezza età.

Dagli accertamenti svolti, emerse che la vittima fu colpito alla testa con un martello da muratore da un altro uomo che, non contento, tentò anche di investirlo con un'auto.  Il 52enne, ricoverato in ospedale, riportò un trauma cranico e ferite lacero contuse giudicate guaribili in 15 giorni. 

Le successive indagini hanno consentito ai carabinieri di chiudere il cerchio intorno al pensionato 68enne e di risalire al movente passionale che aveva causato la sproporzionata aggressione. L'uomo, infatti, è l'ex marito dell'attuale compagna della vittima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I  arabinieri, dopo averlo individuato, gli hanno notificato un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura della Repubblica di Roma: nel corso della compilazione degli atti il 68enne è stato colto da malore ed è stato necessario il trasporto in ambulanza all'ospedale Grassi di Ostia. Piantonato sul posto, è stato dimesso dopo poche ore di osservazione ed è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma oggi tre nuovi contagi, sono 862 i casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento