Cronaca

Marcellina: polizia e carabinieri interrompono Rave Party. Un arresto

Le forze dell'ordine fermano un illegale organizzato nella zona dell'Ara Bruciata. Intervenuti sul posto per la segnalazione della musica ad alto volume hanno identificato 52 persone e denunciato uno degli organizzatori

Sono arrivati a loro seguendo la musica ad alto volume che si diramava nella zona dei Monti Lucretili. Interrotto questa notte dall'intervento di polizia e carabinieri un Rave Party organizzato nella zona di Marcellina, provincia nord est di Roma tra i comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio.  A mettere le forze dell'ordine sulla 'strada giusta' le numerose telefonate arrivate al 113 ed al 112 da parte di alcuni cittadini che segnalavano musica ad alto volume nei pressi della località Ara Bruciata, nel Comune di Marcellina.


DENUNCE E ARRESTI - Quando i poliziotti del Commissariato di Tivoli ed i Carabinieri sono arrivati sul posto hanno identificato 56 giovani ed arrestato una 22enne romana, trovata in possesso di sostanze stupefacenti. La giovane è stata infatti sorpresa con 14 dosi di ecstasy per un peso di circa 6 grammi, 1 dose di hashish ed una di marijuana. Sequestrati anche 160 euro in banconote di piccolo taglio provenienti dalla vendita dello stupefacente. Individuato e denunciato anche uno degli organizzatori del rave party che dovrà rispondere del reato di invasione di terreno, mentre è al vaglio la posizione di altri soggetti coinvolti nell'evento per lo stesso reato. Smontata la strumentazione acustica ed al termine degli accertamenti i terreni sono rientrati nella disponibilità dei legittimi proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcellina: polizia e carabinieri interrompono Rave Party. Un arresto

RomaToday è in caricamento