In strada durante il coprifuoco non si fermano all’alt e speronano l’auto dei carabinieri

L’inseguimento fra Torvaianica ed Ardea. I due sono poi stati bloccati dai militari dell’Arma

A bordo di un’auto durante il coprifuoco non si sono fermati all’alt dei carabinieri ed hanno dato vita ad un inseguimento andato avanti per oltre dieci chilometri nel corso del quale hanno provato a speronare la gazzella dei militari. E’ accaduto stanotte fra Torvaianica ed Ardea, i due fuggitivi dopo aver provato a scappare a piedi per i campi sono però stati bloccati ed arrestati.

L’inseguimento ha perso corpo intorno alle 3:30 della notte in via Campo Selva, in località Torvaianica. Qui, il conducente di una Alfa Romeo 156 non si è fermato all’alt dei carabinieri ed è scappato in direzione Ardea. Una lunga fuga nel corso della quale hanno provato più volte a speronare l’auto dei militari. Chiesti rinforzi la corsa dell’auto è stata bloccata su via degli Ermellini dove la coppia ha poi tentato una fuga a piedi per i campi della zona.

Inseguiti sono poi stati bloccati dai carabinieri. Identificati per due uomini di 31 e 33 anni, nato in Romania il primo e romano il secondo, entrambi residenti ad Ardea, i due sono stati arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Svolti accertamenti sulla vettura, poi sequestrata, la stessa è risultata sprovvista di assicurazione e revisione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Adriano Urso, il pianista rimasto senza lavoro per il Covid e morto per infarto durante una consegna come rider

  • Tragedia a Roma, madre e figlio trovati morti in casa: indaga la polizia

Torna su
RomaToday è in caricamento