rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Guidonia Montecelio / Via Arnaldo Fusinato

Ladri in fuga sulla Tiburtina speronano la volante della polizia

Il furto in un cantiere edile a Marco Simone di Guidonia

Con la refurtiva in auto non si sono fermati all'alt ed hanno dato vita ad un inseguimento sulla via Tiburtina. Una fuga da film nel corso della quale i ladri hanno speronato le volanti della polizia. Nella vettura tre persone, un uomo e due donne. È accaduto nella notte fra domenica e lunedì fra Marco Simone e Setteville, nel comune di Guidonia Montecelio. 

I fatti hanno preso corpo dopo che la banda aveva sfondato - con un'auto usata come ariete - la cancellata di un cantiere edile di via dei Sambuci, in zona Marco Simone-Setteville Nord, provincia nord est della Capitale. Un furto rumoroso, che non è passato sotto silenzio. Sono infatti stati alcuni residenti, allarmati dal frastuono notturno, a richiedere l'intervento al 112.

Caricato il materiale edile sull'auto la banda si è quindi data alla fuga a tutta velocità. Una volta sulla Tiburtina l'auto dei fuggitivi è stata intercettata dalle volanti della polizia. Intimato l'alt, il conducente della vettura ha però ingranato la marcia dando vita a un pericoloso inseguimento a tutta velocità sulla via Tiburtina, direzione Tivoli. Con le "pantere" alle calcagna il ladro alla guida ha speronato una delle auto della polizia.

Oramai braccati i ladri hanno quindi preso a tutta velocità via Arnaldo Fusinato, nella zona di Setteville, dove sono poi stati bloccati dalla polizia. Identificati in un uomo e due donne, di età compresa tra i 40 e i 44 anni e tutti residenti nel vicino campo rom di via di Salone, sono stati messi a disposizione dell'autorità giudiziaria. Dovranno rispondere delle accuse di furto aggravato in concorso, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento ai beni dello Stato.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in fuga sulla Tiburtina speronano la volante della polizia

RomaToday è in caricamento