Ostia: non si fermano all'alt e scappano, nell'auto delle dosi di shaboo

L'inseguimento con i carabineiri sul lungomare Caio Diuilio. In manette due uomini di 44 e 37 anni, nella vettura anche 1500 euro cash

Hanno prima evitato il posto di blocco per poi tentare la fuga. Ad inseguirli i carabinieri che li hanno poi fermati ed arrestati, scoprendo il motivo per il quale non si erano fermati all'alt, la droga. A finire in manette due cittadini filippini di 44 e 37 anni, fermati la scorsa notte dopo aver provato a scappare da un posto di controllo sul lungomare Caio Duilio. Dopo un breve inseguimento, i militari dell'Arma sono riusciti però a bloccare la vettura con i due malviventi a bordo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SHABOO IN AUTO - L’immediata perquisizione del veicolo ha permesso ai militari di rinvenire, occultato al suo interno, un involucro di cellophane contenente alcune dosi di shaboo, oltre a 1.500 euro circa, provento dell’attività illecita. Nelle abitazioni dei due fermati, i Carabinieri hanno trovato bilancini di precisione e materiale per il taglio e confezionamento della droga. Accompagnati in Tribunale a Roma, sono stati condannati entrambi a 2 anni di reclusione e 1.500 euro di multa con la condizionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento