Cronaca

Inseguimento a Rocca di Papa: evitano il controllo e lanciano la droga dall'auto

I carabinieri hanno arrestato una 31enne e un 41enne, suo fratellastro, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale in concorso

E' durata poco la fuga di una 31enne di Albano Laziale e un 41enne di Marino, suo fratellastro, entrambi già noti alle forze dell'ordine, arrestati dopo un inseguimento a Rocca di Pap con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale in concorso.

Ieri sera, i carabinieri hanno notato i due a bordo di un'auto in via Vecchia di Velletri e hanno deciso di fermarli per un controllo. All'alt dei militari, la donna, che era alla guida, ha accelerato proseguendo la marcia scappando.

Nel corso del breve inseguimento, i militari si sono accorti che l'uomo, seduto al lato passeggero, ha tentato di disfarsi di un involucro lanciandolo dal finestrino.

Fermata l'auto e bloccati i due, i carabinieri hanno recuperato quanto gettato, scoprendo che all’interno vi erano 6 grammi di cocaina.

La successiva perquisizione nell’abitazione a loro in uso, poco distante, ha permesso agli investigatori di rinvenire e sequestrare altri 60 grammi della stessa droga e 4.000 euro, ritenuti provento idi attività illecita.

La 31enne è stata sottoposta agli arresti domiciliari mentre il 41enne è stato portato in caserma e trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento a Rocca di Papa: evitano il controllo e lanciano la droga dall'auto

RomaToday è in caricamento