Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Pesta uomo e lo insegue sul Raccordo per difendere l'ex moglie

Presunto stalker ha denunciato l'inseguimento, il pestaggio e due colpi di pistola che l'uomo avrebbe sparato contro di lui, senza colpirlo

Immagine d'archivio

Lei stalkerizzata dall'ex compagno chiama in soccorso l'ex marito, padre dei suoi due figli. Che accorre in suo aiuto aspettando l'uomo sotto casa. Poi l'accesa discussione, l'inseguimento sul Raccordo e gli spari. Per fortuna, senza conseguenze. E' quanto accaduto domenica notte nel quartiere di San Basilio, secondo le ricostruzioni effettuate dalla Polizia di Stato.

Protagonisti due uomini, entrambi "ex" della stessa donna. Lei avrebbe raccontato all'ex marito di aver subito una serie di angherie e persecuzioni dalla fine della relazione con il compagno attuale. E lui, l'ex marito, avrebbe deciso di "vendicarla", a suo modo, aspettando il presunto stalker sotto casa. Qui, sempre secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, ci sarebbe stato un alterco tra i due, con calci e pugni ai danni dello stalker, che avrebbe poi preso la macchina per darsi alla fuga. 

L'ex marito lo avrebbe quindi inseguito a grande velocità sul Gra, poi lo avrebbe speronato per fermarne la corsa e, secondo quanto poi denunciato dalla vittima, avrebbe tirato fuori una pistola facendo partire due colpi, che non hanno però colpito né l'uomo né l'auto. L'allarme agli agenti è partito a notte fonda quando l'uomo si è recato al commissariato per raccontare l'accaduto e denunciare l'inseguimento, le botte e gli spari. 

Il "paladino della giustizia", se così si può dire, è stato poi trovato e bloccato. Avrebbe ammesso il pestaggio, ma non di aver sparato. Durante una perquisizione in casa è stata poi trovata una pistola giocattolo ma non l'arma vera con la quale avrebbe fatto partire i colpi. Le indagini sono in corso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesta uomo e lo insegue sul Raccordo per difendere l'ex moglie

RomaToday è in caricamento