rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Piazza dei Giureconsulti

Ubriaco scappa dai Carabinieri con un'auto rubata e in pieno "coprifuoco", poi si schianta contro un marciapiede

L'uomo, 36 anni, è stato arrestato dopo un lungo inseguimento terminato in piazza dei Giureconsulti, zona Cornelia

In stato di ebrezza, senza patente, un 36enne guidava un'auto rubata durante il "coprifuoco" e dopo un folle inseguimento è finito in manette. Il tutto è successo questa notte, poco dopo l'una. I carabinieri durante un servizio di controllo sul territorio hanno cercato di fermare la macchina usata dall'uomo, che però non si è fermato all'alt scappando a tutta velocità. 

Ne è nato un lungo inseguimento, durato più di 10 chilometri, nel corso del quale il fuggitivo ha più volte eseguito manovre pericolose e ignorato più di qualche semaforo rosso. Arrivato in piazza dei Giureconsulti, zona Cornelia, ormai braccato da più gazzelle dei Carabinieri che lungo il tragitto si sono messe alle sue calcagna coordinate dalla Centrale Operativa del Gruppo Carabinieri di Roma, il conducente si è schiantato su un marciapiede causando danni al veicolo. L'uomo, un cittadino algerino di 36 anni con precedenti, ha tentato di proseguire la fuga a piedi ma è stato immediatamente bloccato e ammanettato. Il veicolo in suo possesso è risultato rubato.

Per questi motivi è stato arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione: nei suoi confronti è scattata anche la sanzione per aver violato il coprifuoco imposto dalle Autorità per contenere la diffusione del Covid-19.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco scappa dai Carabinieri con un'auto rubata e in pieno "coprifuoco", poi si schianta contro un marciapiede

RomaToday è in caricamento