rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Lariano

Inseguito getta 8mila euro dall'auto in corsa, poi distrugge i finestrini della 'gazzella' dei carabinieri

Il tentativo di fuga sulle strade di Lariano. In casa del 24enne hashish e marijuana

Ha dato vita da un inseguimento per le strade di Lariano, una volta fermato ha però dato in escandescenza distruggendo i finestrini della 'gazzella' dei carabinieri dove i militari erano riusciti non senza difficoltà a farlo salire. A finire in manette un 24enne dei Castelli Romani. 

I fatti sono accaduti nel pomeriggio di mercoledì 30 giugno dopo che il giovane, già conosciuto alle forze dell'ordine, mentre si trovava in auto con un suo conoscente, un cittadino tunisino, non si è fermato all'alt impostogli dai carabinieri della Stazione di Velletri impegnati in un servizio di controllo del territorio.

Invitato a fermarsi per un controllo il giovane ha però ingranato la marcia dando vita ad un inseguimento per le strade di Lariano. Tallonato da diverse auto dei militari nella fuga il 24enne ha poi gettato un involucro dal finestrino, poi recuperato dai militari, con dentro 8mila euro in contanti. 

Fermato dai carabinieri dopo un lungo inseguimento, a differenza del passeggero che si è invece mostrato da subito collaborativo, il 24enne ha dato in escandescenza spintonando i carabinieri che non senza difficoltà sono riusciti a farlo salire su una 'gazzella'. Una volta nella vettura di servizio ha però proseguito con il suo atteggiamento ostile distruggendo i due finestrini posteriori dell'auto.

Perquisita l'abitazione del giovane i militari hanno trovato dosi di hashish e marijuana, sei piante di canapa, bilancini e materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente. L'uomo è stato poi arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguito getta 8mila euro dall'auto in corsa, poi distrugge i finestrini della 'gazzella' dei carabinieri

RomaToday è in caricamento