Cronaca Centro Storico / Corso Vittorio Emanuele II

Passa col rosso e scappa, fermato dopo inseguimento ex autista Ncc abusivo

Il tentativo di fuga è cominciato al Ponte Pasa per poi concludersi nella zona del Pantheon

E' un ex autista abusivo NCC l'uomo che nel pomeriggio di lunedì ha dato vita ad un pericoloso inseguimento per le strade del Centro della Capitale. 46 anni, romano, l'uomo ha impegnato le pattuglie della Polizia Locale tentando una pericolosa fuga fra auto e pedoni che affollavano le vie della Città Eterna. 

Erano da poco passate le 16 quando una Volkswagen Passat, in transito sul Lungotevere, non si è fermata all'alt di una pattuglia dei caschi bianchi del GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico) dopo che, all'altezza del Ponte PASA, ha attraversato a forte velocità l'incrocio con luce rossa, dando vita ad una spericolata fuga durante la quale il conducente proseguiva la marcia con una condotta pericolosa e in violazione alle norme stradali. 
 
Imboccato Corso Vittorio Emanuele II, il mezzo tentava di nuovo di schivare gli agenti in servizio nella zona, prontamente allertati via radio, fino a terminare la corsa in prossimità del Pantheon. Una volta fermato, l'uomo, un italiano di 46 anni, è stato accompagnato presso gli uffici di Circonvallazione Ostiense per ulteriori accertamenti. 

Il 46enne, trovato senza patente poiché revocata, è risultato essere persona già nota alla Polizia Locale capitolina, in quanto fermata in più occasioni e sanzionata per condotte illecite tra cui  esercizio abusivo di attività di noleggio con conducente. Oltre alla denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, gli operanti hanno proceduto al sequestro dell'auto. Nei suoi confronti elevate anche diverse sanzioni per le irregolarità commesse alla guida nel corso del tentativo di fuga.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa col rosso e scappa, fermato dopo inseguimento ex autista Ncc abusivo

RomaToday è in caricamento