Fuga da film sull'auto rubata: travolgono segnaletica, provocano incidente ed aggrediscono agenti

L'inseguimento con la polizia è cominciato in via del Fosso di Fioranello per poi concludersi con l'arresto di un 19enne in via di Lunghezzina. In fuga il complice

Una fuga da film dalla zona del Divino Amore a Lunghezza-Corcolle. Nel mezzo un incidente, segnaletica stradale travolta ed una violenta aggressione agli agenti. Questo quanto accaduto nella notte dell'12 luglio nel versante orientale della città.

In particolare, durante il loro servizio di controllo del territorio, transitando in via del Fosso di Fioranello, al Divino Amore, gli agenti del Reparto Volanti hanno notato un’autovettura parcheggiata a luci spente con a bordo due persone. Insospettiti hanno deciso di procedere ad un controllo ma, mentre si stavano avvicinando, l’auto dapprima ha tentato un lento spostamento, per poi accelerare bruscamente per eludere il controllo. 

Gli agenti in costante contatto radio con la sala operativa hanno appreso che l’auto risultava rubata. Richiesti i rinforzi, ne è scaturito un inseguimento dove i fuggitivi, dopo aver imboccato la corsia esterne del Grande Raccordo Anulare, hanno travolto la segnaletica posta dalla Polizia Stradale, nel contempo impegnata per i rilievi di un incidente, evitando per un soffio di investire i poliziotti. 

La macchina ha proseguito la marcia in direzione Casilina, dove, sempre per guadagnarsi la fuga hanno urtato violentemente un’auto in transito, scaraventandola al centro della strada. L’inseguimento si è protratto fino a giungere in via di Lunghezzina, dove, i fuggiaschi, dopo aver speronato una volante, hanno tentato la fuga a piedi. 

Il conducente è stato raggiunto e bloccato con non poca difficoltà, tanto da far refertare uno degli operatori con 10 giorni di prognosi, colpito da calci e pugni sferrati dall’uomo. Il passeggero invece è riuscito a dileguarsi. All’interno dell’auto  sono stati rivenuti e sequestrati diversi oggetti atti allo scasso, come giraviti, frullino e diverse chiavi inglesi nonché un blocchetto di accensione di una Smart completo di chiavi di avviamento.  

Il fermato di 19 anni, romano, che è risultato persino sprovvisto di patente di guida, perché mai conseguita, è stato arrestato e sanzionato ai sensi del Codice della Strada. In atto le ricerche del complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento