rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Inseguimento tra Alessandrino e Collatino: evitano alt dei carabinieri e speronano auto della polizia

Gli agenti della volante sono stati entrambi medicati presso il pronto soccorso dell'ospedale Vannini e dimessi entrambi con 10 giorni di prognosi

Inseguimento da film tra le vie dell'Alessandrino e del Collatino a Roma. Protagonisti due bosniaci di 19 e 37 anni provenienti rispettivamente dal campo nomadi di via Salviati e Candoni, poi arrestati dai carabinieri del nucleo pperativo della compagnia Casilina e da una volante della polizia di Stato del commissariato Prenestino con le accuse di lesioni, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché danneggiamento aggravato.

Nel corso della scorsa notte in via Alessandrino, i militari dell'Arma avevano notato la coppia di nomadi aggirarsi con fare sospetto a bordo di un’auto e gli hanno intimato l'alt.

Noncuranti, i due si sono dati alla fuga che si è protratta per diversi chilometri, tra via Prenestina e viale Palmiro Togliatti dove l'auto dei fuggitivi è sbandata, andando a sbattere contro un palo della segnaletica stradale verticale.

In ausilio è così arrivata anche una volante della polizia che ha bloccato la fuga ai due venendo però speronata dai fuggitivi. Subito dopo i due uomini di 19 e 37 anni sono stati bloccati definitivamente e arrestati. A seguito dello speronamento gli agenti della volante sono stati entrambi medicati presso il pronto soccorso dell'ospedale Vannini e dimessi entrambi con 10 giorni di prognosi.

Il 37enne, che guidava l'auto, è stato anche sanzionato perché risultato privo della patente e l'auto è stata sequestrata. Sottoposti al rito direttissimo, per il 37enne è stato disposto l'obbligo di dimora mentre il 19enne è stato rimesso in libertà in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento tra Alessandrino e Collatino: evitano alt dei carabinieri e speronano auto della polizia

RomaToday è in caricamento