Via Cilicia: ancora un insediamento abusivo sotto i palazzi, sgomberato

L'intervento in un'area posta tra il civico 55 della strada e la via Cristoforo Colombo. Il 27 gennaio scorso erano state allontanate 8 persone

Uno dei cinque insediamenti sgomberati questa mattina all'Appio Latino

Quattro mesi. Questo è stato il tempo necessario per ridare vita ad un insediamento abusivo in via Cilicia.  Era il 27 gennaio scorso, ed allora furono 8 gli 'invisibili', tutti cittadini romeni, allontanati dalla tendopoli allestita sotto le abitazioni dell'Appio Latino e nel vallo interessato dalla linea ferroviaria Roma-Napoli, ai confini con il Parco Regionale dell'Appia Antica. Oggi, a distanza di quasi quattro mesi, un nuovo sgombero nell'area, dove dimoravano in alcuni accampamenti una ventina di senza fissa dimora di varie nazionalità. 

ORDINANZA DEL QUESTORE - Lo sgombero è arrivato questa mattina su ordinanza del Questore Guido Marino ed ha visto impegnati agenti del commissariato San Giovanni, personale dei Gruppi I Centro, VII Appio-Tuscolano, VIII Tintoretto e Pics della Polizia Locale di Roma Capitale, con l'ausilio di Ama, Servizio Guardiaparco ufficio di Polizia Giudiziaria, Dipartimento Tutela Ambiente e Sala Operativa Sociale di Roma Capitale.  

SEDICI PERSONE - Nell'occasione, sono state identificate 16 persone di nazionalità romena, che all’esito dei controlli di Polizia in banca dati SDI sono risultati negativi. Una persona di sesso femminile, una donna di 51 anni nata a Potenza, senza fissa dimora nella Capitale, è risultata destinataria di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma. Doveva scontare una pena di un anno e due mesi di reclusione, per i reati di furto aggravato e ricettazione.

ABBATTIMENTO DELL'INSEDIAMENTO - Personale dell’AMA e Guardiaparco hanno proceduto inoltre all’abbattimento di baracche e manufatti relativi ai 5 siti abusivi ubicati all’interno dell’area di via Cilicia, nei pressi di via Appia Antica, piazza Galeria e via Cristoforo Colombo.

MATERIALE IN DISCARICA - Pattuglie del PICS della Polizia Locale saranno presenti nei prossimi giorni a tutela delle operazioni di bonifica da parte di AMA che stima verranno conferiti a discarica 45 metri cubi di pannelli, materassi, oggetti vari e rifiuti. Sul posto è intervenuto anche personale della Polizia Scientifica per i rilievi di competenza.

BIVACCHI SOTTO LE ABITAZIONI - L'insediamento abusivo, nonostante lo sgombero dello scorso gennaio, era stato segnalato diverse volte alle autorità competenti. In particolare da alcuni residenti della zona, alle prese con bivacchi e fuochi accesi di giorno e di notte da una ventina di 'ospiti' dell'area. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento