Insediamento abusivo sotto il viadotto della Magliana: allontanato nucleo familiare

L'area è stata ripulita da rifiuti, materassi, legname e lamiere. L'intervento dei Pics con gli agenti dell'XI Gruppo Marconi

L'insediamento abusivo rimosso sotto al Viadotto della Magliana

Un nucleo familiare. E' quanto hanno allontanato questa mattina gli agenti del Pics della Polizia Locale di Roma Capitalte intervenuti assieme ai colleghi dell'XI Gruppo Marconi per rimuovere un insediamento abusivo, l'ennesimo, sotto il viadotto della Magliana. Un mini insediamento, dove in una baracca in legno, tra alloggiamenti in plastica e cartoni, viveva appunto una famiglia di cittadini di nazionalità romena, già noti al Reparto Nae (Nucleo Assistenza Emarginati) dell'unità operativa di zona. Identificati i presenti è stata offerta loro assistenza tramite la Sala Operativa Sociale. L'area è stata poi ripulita da rifiuti, materassi, legname e lamiere e la zona è stata interamente bonificata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento