Cronaca Castelverde / Via Cantiano

Infilzato nella ringhiera dopo volo dal terzo piano, era rimasto fuori casa

E' accaduto nel corso della notte a Giardini di Corcolle. Provvidenziale l'intervento dei vicini di casa. L'uomo in codice rosso al Policlinico Tor Vergata

E' vivo per miracolo dopo essere stato trasportato d'urgenza all'ospedale. La tragedia è stata sfiorata nella zona di Giardini di Corcolle,  dove un uomo è rimasto infilzato in una ringhiera dopo un volo dal terzo piano di una palazzina. E' accaduto alle 3:30 della notte tra domenica e lunedì dopo che un 49enne è rimasto fuori dal proprio appartamento di via Cantiano senza chiavi.

VOLO DAL TERZO PIANO - Rimasto fuori dalla propria abitazione nel territorio del VI Municipio delle Torri, l'uomo ha pensato di entrare nell'appartamento arrampicandosi sulle tubature del gas. Una scelta incauta con il 49enne che ha perso la presa cadendo nel vuoto da un'altezza di oltre dieci metri. Una caduta terminata sulla ringhiera della palazzina di dodici appartamenti, dove l'uomo è rimasto infilzato.

URLA DI DOLORE - Caduta, la vittima ha cominciato a chiedere aiuto urlando per il dolore e svegliando buona parte del vicinato. Allertati i soccorsi il primo ad andare incontro al ferito è stata una guardia giurata fuori servizio residente nella stessa via, che lo ha assistito in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, sul posto anche i vigili del fuoco ed i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Tivoli.

CODICE ROSSO AL PTV - Ferito e dolorante, ma rimasto cosciente, il 49enne di Corcolle è stato accompagnato d'urgenza al Policlinico Tor Vergata dove è ora in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infilzato nella ringhiera dopo volo dal terzo piano, era rimasto fuori casa

RomaToday è in caricamento