Aggressioni negli ospedali, infermiera del San Camillo minacciata e presa a schiaffi

La donna che ha riportato un trauma contusivo ad un occhio è stata visitata presso la stessa struttura ospedaliera. L'aggressore è stato denunciato

Ancora una aggressione negli ospedali di Roma. L'ultima, ieri sera, al San Camillo dove un 48enne romano, ha minacciato e poi colpito con uno schiaffo al volto una infermiera, al momento libera dal servizio, che si trovava in compagnia di altre due colleghe che hanno assistito ai fatti.

La donna che ha riportato un trauma contusivo ad un occhio è stata visitata presso la stessa struttura ospedaliera. A bloccare l'uomo i carabinieri di Porta Portese che lo hanno denunciato in stato di libertà per lesioni personali e minaccia. Secondo quanto ricostruito il 48enne è un senza fissa dimora che spesso dorme nelle aree dell'ospedale. Stava rovistando tra i rifiuti quando ha aggredito la donna che stava chiacchierando con le sue colleghe.  

Secondo i dati Inail, sono in media tre al giorno le aggressioni denunciate in Italia dagli operatori sanitari. Soltanto nell'ultimo anno, le violenze denunciate ammontano a 1.200 casi, di cui 456 hanno riguardato gli addetti al pronto soccorso, 400 si sono verificati in corsia e 320 negli ambulatori. A ricordarlo è stato ad inizio agosto il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli

La Regione Lazio, da tempo e come sottolineato dall'assessore alla sanità Alessio D'Amico, ha annunciato provvedimenti scrivendo anche al Prefetto di Roma: "E' un tema di tutela e rispetto dell'ordine pubblico. Negli ultimi anni il fenomeno delle aggressioni in ospedale al personale sanitario e ai medici è in aumento e i numeri indicano un aumento delle aggressioni denunciate soprattutto nei Pronto Soccorso che ormai sono l'unico presidio dello Stato che rimane aperto al pubblico nell'arco delle 24 ore. Servono più forze dell'ordine nei presidi sanitari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento