Ancora un'aggressione in ospedale: al Cristo Re aggredita un'infermiera

Il ragazzo, un 23enne, dopo aver aggredito una infermiera, procurandogli delle lesioni giudicate guaribili in 7 giorni, ha colpito anche tre polziotti

Ennesima aggressione in un ospedale della Capitale. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Primavalle e Montemario sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale Cristo Re per la segnalazione al numero unico di emergenza di una persona in escandescenza.

Il ragazzo, un 23enne, dopo aver aggredito una infermiera, procurandogli delle lesioni giudicate guaribili in 7 giorni, ha colpito anche i tre agenti.

Il 23enne, arrestato, dovrà rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio. Gli agenti sono stati refertati, per le ferite riportate, con 10 giorni di prognosi ciascuno. 

Policlinico Umberto I, troppa attesa per la visita: aggrediscono medici del pronto soccorso

Policlinico Umberto I: urla e con un estintore rompe vetro della sala d'attesa

Medici aggrediti negli ospedali, la Regione al Prefetto: "Più forze dell'ordine nei presidi sanitari"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento