Cronaca

Sicurezza stradale, "In calo gli incidenti mortali e con feriti"

La Polizia di Roma Capitale, in risposta all'articolo di ieri di "Repubblica" fa sapere che nel primo semestre 2011 è intervenuta per 19.577 incidenti stradali

Gli incidenti stradali arricchiscono purtroppo quasi giornalmente la cronaca cittadina. Un fenomeno, quello delle morti in strada, che da sempre dà adito a polemiche e serrati dibattiti, come quello tra la Polizia di Roma Capitale e il giornale La Repubblica. Ieri, il quotidiano, nella sua sezione romana, aveva dato ampio spazio all’argomento denunciando “quasi ventimila incidenti in appena sei mesi”. Il consigliere comunale del Pd, Dario Nanni, nell’articolo spiegava come "i dati elaborati dal comando dei vigili urbani parlano di 19.262 incidenti nei primi sei mesi del 2011, ovvero da gennaio a giugno".

Numeri superiori, dunque, - si legge nell’articolo - a quelli del 2010 rilevati dall'Istat, secondo cui i sinistri erano stati poco più di 18mila in un intero anno”. Ma oggi arriva secca la smentita della Polizia di Roma Capitale secondo al quale “le cifre contenute nell’articolo e diffuse dall’Aci-Istat per l’anno 2010 – 18.496 incidenti a Roma –, si riferiscono ai soli sinistri con feriti”. Il Corpo di Polizia Roma Capitale, fa sapere, nel primo semestre 2011, è intervenuto per 19.577 incidenti, numero che è comprensivo dei sinistri senza danni alle persone.

“L’articolo pertanto arriva a errate conclusioni sulla base di dati disomogenei. Dall’analisi dei nostri dati ufficiali, che coincidono con quelli Aci-Istat, emerge un calo sensibile degli incidenti mortali e con feriti, in linea con la tendenza complessiva dell’incidentalità veicolare in Italia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, "In calo gli incidenti mortali e con feriti"

RomaToday è in caricamento