Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Si lancia con la tuta alare e rimane incastrato su un albero a 30 metri di altezza

La disavventura domenicale per un ragazzo romano di 29 anni a Prato Carnico, in Friuli

Si è lanciato con la tuta alare finendo per incastrarsi con il paracadute su un albero a una trentina di metri d’altezza. L’episodio si è verificato domenica 30 settembre nella zona di Pradibosco (nel territorio del comune di Prato Carnico, in val Pesarina, provincia di Udine). Protagonista della vicenda un ragazzo romano di 29 anni. 

Incidente con la tuta alare 

Secondo quanto riporta UdineToday, il giovane classe 1989, nella frenata con il paracadute, in fase di atterraggio è planato sull’albero, restando miracolosamente illeso fra le fronde della pianta. A dare l'allarme il suo compagno di volo, che aveva assistito all'imprevisto e che ha avvisato l'albergo Pradibosco, dove c'è un punto di chiamata visto che in quella parte di Carnia c’è  spesso assenza di copertura telefonica. 

Ragazzo romano rimasto incastrato su un albero ad Udine 

Arrivati sul posto, si sono così messi all’opera cinque tecnici del Soccorso alpino di Forni Avoltri, impegnati sul posto per quattro ore. Hanno dovuto risalire la pianta con speciali attrezzature e corde per recuperare il ragazzo e calarlo in sicurezza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lancia con la tuta alare e rimane incastrato su un albero a 30 metri di altezza

RomaToday è in caricamento