Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Incidente sulla funivia Stresa-Mottarone, Roma in lutto per la morte di Serena ed Hesam. La loro storia

Tra i morti del Mottarone ci sono anche Serena Cosentino e Mohammadreza Shahaisavandi, hanno frequentato La Sapienza. Lei vinse un concorso al Cnr, lui si pagava gli studi in un bar gelateria in via Ottaviano

Le foto di Mohammadreza Shahaisavandi dal suo profilo Facebook

Serena Costantino e Mohammadreza Shahaisavandi, conosciuto dagli amici come Hesam, sono tra le vittime del tragico incidente della funivia Stresa-Mottarone. I due, giovanissimi, erano residenti a Diamante - in Calabria - si erano stabiliti a Roma e studiavano a La Sapienza, e avevano approfittato della domenica libera per vedersi e trascorrere la giornata sul Lago Maggiore.

Serena - 27 anni lo scorso 4 maggio - aveva studiato già completato la Laurea Magistrale in Monitoraggio e Riqualificazione Ambientale a La Sapienza e aveva vinto un concorso come borsista di ricerca al Cnr Istituto di Ricerca sulle Acque prendendo servizio il 15 marzo.

Poi lei si era trasferita a Verbania per l'esperienza con il centro nazionale di ricerca. Il fidanzato, che studiava Ingegneria Civile a La Sapienza, per pagarsi l'Univeristà lavovava nella gelateria Lemongrass in via Ottaviano, nel quartiere Prati, che lo ha ricordato con un post su Facebook: "Perdiamo un amico, una parte importante della nostra famiglia. È stato un onore lavorare con te. Ci hai insegnato a sorridere e non mollare mai di fronte alle avversità della vita e tutto queste battaglie insieme rimarranno per sempre in noi".

A quanto ricostruito, Hesam era andato a trovare Serena a Verbania, si erano rivisti dopo un mese a causa dell'isolamento forzato per Covid, avevano scelto di celebrare il ritorno alla vita con una gita. Doveva essere una giornata di relax, poi la tragedia.

Tanti i messaggi di cordoglio sui social, tra tutti quelli del gruppo di 'Seidipratiseofficialgroup': "Sono storie maledette che non dovrebbero essere mai raccontate perché semplicemente non dovrebbero succedere. Quella funivia ha lasciato dietro sè un dolore inarrestabile, domande che speriamo avranno una risposta e parole che servono a ben poco! Il nostro rione piange un suo figlio adottivo Hesam Shahisavandi e la sua Serena! Vogliamo immaginarli così, insieme! Abbiamo deciso di non pubblicare nessun post il giorno del loro ultimo saluto, di fermarci un attimo e raccoglierci intorno alle loro famiglie come a formarne una sola", scrive l'amministratrice del gruppo.

serena hesam funivia-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla funivia Stresa-Mottarone, Roma in lutto per la morte di Serena ed Hesam. La loro storia

RomaToday è in caricamento