Ostia, ancora un ciclista investito sulla Cristoforo Colombo: è grave

L'incidente poco prima della 'Rotonda', in direzione litorale. Lo scontro tra la bicicletta ed uno scooter

Una tragica lista di morti e feriti gravi. Ancora un incidente su viale Cristoforo Colombo dove ad avere la peggio è stato per l'ennesima volta un ciclista. L'impatto tra la due ruote ed uno scooter Honda Sh 150 si è verificato intorno alle 11.45 di oggi 3 novembre un centinaio di metri prima di piazzale Cristoforo Colombo (la cosiddetta 'Rotonda di Ostia') in direzione del litorale.

PROGNOSI RISERVATA - L'incidente ha riguardato uno scooter e la bicicletta. Le condizioni del ciclista sono apparse da subito molto gravi con la vittima trasportata in codice rosso all'ospedale Grassi di Ostia. Entrato al nosocomio lidense, le sue condizioni si sono aggravate richiedendo il trasporto d'urgenza all'ospedale San Camillo dove il ciclista è ora in prognosi riservata.

GPIT SUL POSTO - Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche gli agenti del GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico) della Polizia Locale di Roma Capitale, al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente e regolare la circolazione del traffico. Ferito anche lo scooterista soccorso in codice giallo al Grassi.

CICLISTA SENZA DOCUMENTI - Ancora non identifticato il ciclista ferito, in quanto sprovvisto di documenti, si tratta di un uomo dall'apparente età di 70 anni.

DUE CICLISTI MORTI SULLA COLOMBO - La via Cristoforo Colombo si conferma dunque strada killer per i ciclista con una lunga lista di morti e feriti gravi. Sono due le persone morte sulla strada che unisce Ostia alla Capitale nel volgere di appena un mese. L'ultimo in ordine di tempo lo scorso 14 ottobre all'altezza di via Carlo Levi.

MORTA UNA CICLISTA - Poco prima (Il 30 settembre) lo stesso destino era toccato ad una ciclista (Gabriella D'Agata) morta sul colpo dopo essere stata investita mentre si trovava sulla sua bici sempre sulla Colombo, all'altezza di Mostacciano. 

BICIROMA - L'ennesimo grave incidente che ha colpito un ciclista ha trovato il commento di BiciRoma: "A solo una settimana dalla manifestazione BiciRoma ROAR con migliaia di ciclisti che chiedevano maggiore sicurezza con la realizzazione di corsie ciclabili separate e protette sulla Colombo e su altre arterie ad alto scorrimento e commemoravano i due ciclisti investiti mortalmente il 30/09 ed il 13/10, ecco oggi un nuovo investimento sulla complanare della Colombo con un ciclista che è ora in codice rosso tra la vita e la morte".

MIOPIA AMMINISTRATIVA - Associazione Due Ruote onlus che punta il dito: "Purtroppo questo non è altro che il frutto della miopia amministrativa, passata e presente, che all’incremento, avviatosi circa dieci anni addietro, delle persone che usano la bicicletta non hanno saputo incrementare di pari passo le infrastrutture a loro dedicate. Dispiace ricordarlo, ma dalla nascita di BiciRoma nel lontano 2004 che chiediamo percorsi  separati e protetti per evitare quanto invece sta accadendo e che avrà numeri ancora più impressionanti se non si realizza una Rete Viaria Ciclabile che dia sicurezza a quei cittadini che decidono di spostarsi in bici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RICHIESTE AL COMUNE - "Oggi purtroppo la mobilità ciclistica è abbandonata nel nulla da un’amministrazione che si era presentata come amica dei ciclisti. Per verificare quanto diciamo - conclude la nota di BiciRoma - vi basterà chiamare l’Assessorato alla Mobilità di Roma Capitale, come sto facendo dalla scorsa settimana ed ho fatto poco fa, e vi diranno che non vi possono passare nessuno. Già settimana scorsa abbiamo chiesto alla segreteria dell’Assessore Improta un appuntamento, proprio per chiedere di affrontare la questione sicurezza, che ad oggi ancora  non ci viene fissato, intanto però continuano gli incidenti. BiciRoma chiede l’intervento del Sindaco Marino che ci domandiamo se sia a conoscenza del metodo a dir poco fallimentare con cui è gestita la ciclabilità romana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento