Ragazza muore investita su via Casilina. Pirata della strada prima fugge, poi si costituisce

L'incidente nella tarda serata di ieri. A travolgere la giovane un 36enne di nazionalità tunisina, consegnatosi alla polizia 6 ore più tardi

Foto d'archivio

Incidente mortale su via Casilina nella tarda serata di ieri. Una giovane di 25 anni d'età è stata investita e uccisa da una Volvo XC 60 all'altezza di via Carpineto, nella zona di Centocelle villa De Sanctis. Il sinistro poco prima delle 23.30. La giovane, sbalzata per aria, ha riportato lesioni troppo gravi, rendendo vani i soccorsi.

Il conducente dell'auto si è dato alla fuga, allontanandosi dal luogo dell'incidente dove poco dopo sono giunte 2 pattuglie del VI gruppo Torri che hanno diramato una nota di ricerca. 

La caccia al pirata della strada si è conclusa all'alba quando l'uomo ha chiamato il 113, ammettendo le proprie responsabilità. Preso in consegna dalla Polizia è stato quindi consegnato ai vigili di Tor Bella Monaca. L'uomo, un tunisino di 36 anni, dovrà rispondere di omicidio colposo e di omissione di soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

Torna su
RomaToday è in caricamento