Ubriaco e con patente ritirata si ribalta con Ape, poi aggredisce i vigili

I fatti sono avvenuti ieri pomeriggio quando appunto il 45enne era a bordo della sua Ape. Perso il controllo del mezzo si è ribaltato. Dagli accertamenti è emerso che nel 2009 gli era stata ritirata la patente

E' stato condannato ad un anno e due mesi con la condizione un uomo di 45 anni che ieri stava guidando ubriaco sulla via Prenestina. Tutto è avvenuto intorno alle 14 di ieri 25 aprile in viale Venezia Giulia. Il romano, al volante della sua Ape Piaggio, si è ribaltato all'altezza di via Prenestina restando incastrato nel mezzo.

L'uomo, liberato, ha quindi minacciato e aggredito verbalmente gli agenti della polizia locale di Roma Capitale intervenuti. Dagli accertamenti è emerso anche che al 45enne, nel 2009, gli era stata ritirata la patente. Quindi l'arresto per i reati di oltraggio, aggressione, violenza e minacce a pubblico ufficiale, nonchè guida in stato di ebrezza e guida senza patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento