Incidenti stradali

Incidente sulla Roma-Civitavecchia, scontro auto-camion: muore finanziere

Salvatore D'Urso, 50 anni, ha allenato i ragazzi del Cerveteri Football Club e dell'Oratorio San Michele

Ancora sangue sulle strade. Salvatore D'Urso, di 50 anni, è morto dopo un incidentre sulla Roma-Civitavecchia. L'uomo, alla guida della sua auto, si è scontrato con un camion. E' successo all'una e trenta della notte tra mercoledì 13 e giovedì 14 settembre. 

L'uomo, Brigadiere Capo della Guardia di Finanza Salvatore residente a Santa Marinella, è morto durante il trasporto in ospedale. Troppo gravi le ferite riportate. Sul sinistro sta indagando la Polizia Stradale. Il finanziere era noto a Cerveteri per il suo impegno con le squadre giovanili di calcio soprattutto del'oratorio San Michele e del Cerveteri Football Club.

Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri, lo ha voluto ricordare con un messaggio sui social: "Nella nostra città era molto conosciuto. Per anni è stato l'allenatore di tantissimi ragazzi, ai quali ha trasmesso l'amore e la passione per lo sport. Alla sua famiglia, ai colleghi della Guardia di Finanza di Pratica di Mare dove prestava servizio e a tutti i suoi cari, le più sentite condoglianze da parte mia e della città di Cerveteri".

Il Cerveteri Football Club, con una nota, ha espresso il proprio cordoglio: "Quando un amico ti lascia pensi che sia per poco tempo e invece non è così".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Roma-Civitavecchia, scontro auto-camion: muore finanziere

RomaToday è in caricamento