rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Incidenti stradali Boccea / Via Anastasio II

L'incidente a Gregorio VII e dieci giorni d'agonia in ospedale: così è morto il doppiatore Renato Cecchetto

L'artista ha animato lo schermo anche come attore. Ha recitato ne 'I Fichissimi' di Carlo Vanzina e in 'Fracchia la belva umana' di Neri Parenti

È morto dopo 10 giorni di lotta in ospedale dopo un incidente stradale Renato Cecchetto, attore e doppiatore noto al grande pubblico per aver prestato la sua voce a Shrek e a molti altri personaggi dei film di animazione e non solo. La notizia della scomparsa è stata comunicata da Omar Barbierato, sindaco di Adria (città della provincia Rovigo), in cui l'attore era nato il 28 ottobre 1951 e confermata a RomaToday dalla polizia locale di Roma Capitale. 

L'incidente di Renato Cecchetto a Roma

Renato Cecchetto, secondo quanto ricostruito, era a bordo del suo scooter Piaggio Beverly quando intorno alle 13 dello scorso 14 gennaio, per cause ancora al vaglio dei caschi bianchi, si è scontrato con una Toyota Aygo guidata da un uomo di 33 anni. L'impatto è avvenuto in via Anastasio II, all'altezza di via Cardinal Tripepi.

Immediati i soccorsi dei sanitari del 118 che hanno portato Renato Cecchetto, 70 anni, in ospedale al San Camillo in codice arancione. Le condizioni dell'attore e doppiatore, tuttavia, sarebbero peggiorate nel corso dei giorni e il 23 gennaio è morto. Il XIII gruppo Aurelio ha effettuato i rilievi e sta lavorando per fornire alla Procura una relazione dettagliata sull'accaduto.

La carriera di Renato Cecchetto

Classe 1951, Cecchetto nel corso della sua lunga carriera ha doppiato, tra i tanti, Shrek, il maialino Hamm in 'Toy Story', lo Yeti nei film 'Monsters & Co' e 'Monsters University' e nella serie 'Monsters & Co - Lavori in corso'. E ancora, P.T. Pulce in 'A Bug's Life', Mack in 'Cars', Bill ne 'La ricerca di Dory', Juan Ortodoncia in 'Coco', Miao Miao Pelosetto in 'BoJack Horseman e Cleveland Brown ne 'I Griffin'.

La sua voce è celebre anche nel mondo dei videogiochi. Ha doppiato Manny Calavera in 'Grim Fandango' (sviluppato e pubblicato da LucasArts) e Charlie Sidjan in 'Hitman 2: Silent Assassin' (sviluppato da IO Interactive e pubblicato da Microsoft Windows). L'artista, però, ha animato lo schermo anche come attore. Ha recitato ne 'I Fichissimi' di Carlo Vanzina e in 'Fracchia la belva umana' di Neri Parenti, che lo ha diretto anche in 'Fantozzi alla riscossa'. E ancora, in 'Amici miei - Atto II' e 'Parenti Serpenti' di Mario Monicelli, 'Abbronzatissimi' e 'Abbronzatissimi 2 - Un anno dopo' di Bruno Gaburro.

Renato Cecchetto si formò all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica 'Silvio D'Amico' a Roma ed esordì in teatro: sul palcoscenico è stato diretto, fra gli altri, da Missiroli, Ronconi, Squarzina, Pressburger e Trionfo. E l'amore per il teatro non l'hai abbandonato, recitando spesso fino ad anni recenti. Nel 2012 ha portato in scena in prima nazionale al Teatro Spazio Uno di Roma "La moglie del Fornaio" di Marcel Pagnol interpretando il ruolo di Aimable e firmando traduzione e regia; nel 2014 ha diretto la pièce "Physique des rôles" di Miriam Spera in prima nazionale al Teatro Trastevere di Roma. Sempre di Miriam Spera, nel 2016 "La Recita di Lolek" e nel 2018 "Rear Wall - Il muro sul cortile", entrambi andati in scena al Teatro Petrolini di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente a Gregorio VII e dieci giorni d'agonia in ospedale: così è morto il doppiatore Renato Cecchetto

RomaToday è in caricamento