menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colosseo, cuoco torna a casa dopo il lavoro e ha incidente: così è morto Raffaele Apreda

Mentre viaggiava in direzione verso via San Gregorio, Raffaele Apreda per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo ed è finito fuori strada

Era arrivato a Roma, da Sorrento, per inseguire il suo sogno di diventare chef. Il destino, purtroppo, ha interrotto le sue speranze. Raffaele Apreda, cuoco di 40 anni, è morto a seguito di un incidente avvenuto al Colosseo. La tragedia è avvenuta nella notte tra sabato e domenica, alle 3:30 dell'11 novembre. 

Raffaele Apreda aveva finito il turno di lavoro e stava tornando a casa quando ha preso la salita di via di San Giorgio al Colosseo e ha perso il controllo del suo scooter Honda Sh 300 ed è finito fuori strada. Al momento non risultano altri veicoli coinvolti ma si stanno svolgendo i dovuti accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. 

L'impatto è stato fatale: Raffaele Apreda è morto sul colpo. Gli agenti del XIII Gruppo Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale, intervenuti per i rilievi scientifici, hanno acquisito le immagini di sorveglianza della zona e sequestrato il mezzo come da prassi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento