rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Incidenti stradali Lanuvio / Via della Libertà

Pirata della strada investe anziano davanti le Poste e scappa col Suv

Non fermatosi a prestare soccorso l'automobilista è stato rintracciato e denunciato dalla polizia locale

E' uscito dalla Posta, è salito sul Suv ed ha ingranato la retromarcia colpendo un uomo che si trovava dietro la vettura. Poi ha messo la prima ed è andato via senza prestare soccorso al ferito. Pirata della strada che è stato poi individuato dalla polizia locale di Lanuvio al termine di una breve indagine chiusa in meno di 24 ore. L'incidente stradale è avvenuto mercoledì mattina a Lanuvio, Comune dei Castelli Romani, a rimanere gravemente ferito un 89enne, trasportato d'urgenza in ospedale dove si trova ancora in osservazione. 

L'intervento degli agenti della polizia locale intorno alle 10:00 in via della Libertà, altezza via Ghandi. Intervenuti davanti l'ufficio postale del Comune della provincia romana gli uomini della municipale hanno trovato un anziano riverso in terra con alcuni cittadini che gli prestavano i primi soccorsi. 

All'arrivo dei caschi bianchi di Lanuvio i testimoni hanno fornito agli agenti alcuni dettagli dell'incidente, indicando che il pedone era stato investito da un SUV di colore scuro che, dopo l'impatto, si era dato alla fuga. L'anziano ultra ottantacinquenne è stato colpito su un fianco e fatto cadere a terra, dove è stato immediatamente soccorso dal gestore di un negozio posto nelle immediate vicinanze dell'incidente, da altri passanti e dalla figlia arrivata poco dopo il sinistro in via della Libertà. 

Ferito, il quasi novantenne è stato affidato alle cure del personale del 118 e trasportato al Nuovo Ospedale dei Castelli di Albano, dove si trova ancora ricoverato in osservazione. Del pirata della strada nessuna traccia. Dai primi accertamenti, dalle testimonianze raccolte, ma soprattutto grazie al sistema di videosorveglianza, l’attenzione degli operatori della Polizia Locale diretti dal Comandante dottor Sergio Ierace, si è concentrata su due SUV di colore scuro che erano transitati in quell'orario sul posto.

Nei giorni successivi gli agenti hanno setacciato le immagini di alcuni esercizi commerciali e delle telecamere della videosorveglianza comunale, che gli hanno dato modo di rintracciare il veicolo, il quale corrispondeva per le caratteristiche al veicolo allontanatosi dall'incidente. Identificato inequivocabilmente il veicolo lo stesso è risultato di proprietà di un cittadino di Lanuvio raggiunto poco dopo presso la sua abitazione da una pattuglia della Polizia Locale. 

Accompagnato al Comando, l'uomo ha riferito ai caschi bianchi di non essersi reso conto di aver investito una persona. Identificato in un uomo di 70 anni è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria per essersi reso responsabile di fuga ed omissione di soccorso a seguito di incidente stradale con feriti, oltre ad essere colpito dall'emissione di verbali al codice della strada con il ritiro della patente di guida.

Il Comandante della Polizia Locale Sergio Ierace ha dichiarato: "Le testimonianze delle persone raccolte nell'immediatezza, unitamente a quanto emerso dai sistemi di videosorveglianza comunali e privati, sono stati determinanti per raggiungere in pochi giorni l'obiettivo prefissato, permettendo di  svolgere un’indagine accurata che portasse ad individuare senza ombra di dubbio il responsabile dell'incidente rilevato. Le situazioni di omissioni di soccorso appaiono sempre più frequenti nei rilievi di incidenti con feriti, la collaborazione di tutti nel testimoniare quanto visto appare sempre più determinate per raggiungere l'individuazione del reo e chiarire con certezza l’accaduto, motivo per il quale invito sempre tutti i cittadini a fornire alle autorità ogni singolo dettaglio ed a non sottrarsi mai dal dichiarare quanto è a loro conoscenza". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirata della strada investe anziano davanti le Poste e scappa col Suv

RomaToday è in caricamento