Incidenti stradali Via della Magliana Nuova

Ciclista investito e ucciso sull'Aurelia, preso il pirata della strada: era dal carrozziere

Ai domiciliari, con l'accusa di omicidio stradale, un 84enne. Al momento del fermo si trovava dal carrozziere

Era già dal carrozziere, intento a far riparare i danni della sua Mercedes. E' durata poche ore la fuga del pirata della strada che ha investito e ucciso un ciclista 68enne di Santa Marinella sulla via Aurelia. Decisive per la sua identificazione e individuazione le immagini delle telecamere che hanno portato al numero di targa. Da questo si è quindi risaliti all'assicurazione, una di quelle che prevede un contratto con rilevamento Gps. 

Il segnale ha portato i carabinieri della stazione di Santa Severa dritti su via della Magliana Nuova. Qui, poco dopo le 15, il pirata della strada, 84 anni romano, era da un carrozziere, quando si sono presentati i carabinieri. "Ho sentito un botto e non mi sono accorto di nulla. Arrivato a Roma ho visto il danno", si è giustificato. Per lui è scattata la custodia cautelare per omicidio stradale. Si trova attualmente ai domiciliari. 

Il ciclista è morto investito da un'auto sulla via Aurelia, all'altezza del chilometro 54,600, nel territorio di Santa Severa, nei pressi di un distributore di benzina, in provincia di Roma. L'incidente è avvenuto intorno alle 11:50. 

A dare l'allarme alcuni passanti. Sul posto il personale medico e l'eliambulanza. Nonostante i tentativi, l'uomo è morto. Troppo gravi le ferite riportate. La strada, per i soccorsi e i rilievi del caso, è stata temporaneamente chiusa dal personale Anas. 

A fare luce sull'incidente i Carabinieri di Santa Severa e Santa Marinella della Compagnia di Civitavecchia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista investito e ucciso sull'Aurelia, preso il pirata della strada: era dal carrozziere

RomaToday è in caricamento