Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali Centro Storico / Piazza Venezia

Piazza Venezia: ventenne investito e ucciso da un bus che non si ferma e prosegue la sua corsa

Il ragazzo è morto subito dopo il trasporto all'ospedale San Giovanni. Sul posto pattuglie della Polizia Locale dei gruppi Appio e Trevi

Incidente mortale questa notte in pieno centro storico, a piazza Venezia.  Ancora una volta è un pedone la vittima. Un 21enne, Alessando Di Santo, è finito investito da un autobus nel tentativo di attraversare la strada. Dai primi accertamenti, un autobus lo avrebbe investito intorno alle 3 e 30. Il ragazzo è morto subito dopo il trasporto all'ospedale San Giovanni. Sul posto pattuglie della Polizia Locale dei gruppi Appio e Trevi. 

Da quanto emerge l'autista del mezzo pubblico non si sarebbe accorto di aver investito il ragazzo ed avrebbe continuato la sua corsa. Solo sulla Nomentana e dopo essere stato bloccato da una pattuglia della Polizia, l'uomo avrebbe appreso la notizia.

Il 30enne conducente dell'autobus avrebbe raccontato quanto accaduto a piazza Venezia. Poco dopo le 3, alcuni ragazzi si sarebbero avvicinati al finestrino sinistro chiedendogli di salire dal lato del conducente. Alcuni di loro sarebbero saliti a bordo. Uno invece è rimasto a terra. L'autobus è ripartito e in quegli attimi sarebbe avvenuto l'investimento.

Agenzia per la Mobilità conferma la versione tramite nota stampa: "Il bus della Roma Tpl, linea N4, è stato bloccato da un gruppo di giovani che ha accostato la vettura sul fianco sinistro chiedendo all'autista, attraverso il finestrino lato guida, di salire a bordo. Non essendo in area di fermata, il conducente ha respinto la richiesta ed è ripartito non accorgendosi di quanto è accaduto dopo. Nel successivo esame in rimessa, segni dell'impatto sono stati trovati vicino alla ruota posteriore sinistra". Precisando che, "dai successivi esami il conducente è risultato negativo ai test sull'assunzione di sostanze stupefacenti e alcoliche". 

Polemica per l'accaduto da parte dei sindacati. "I bus notturni della Roma Tpl dovevano essere sostituiti, come da contratto di servizio, a settembre 2014, non è mai avvenuto -  denuncia a Romatoday Michele Frullo, del sindacato Usb - le vetture del parco mezzi, quelle attuali e mai cambiate, non hanno un'adeguata visuale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Venezia: ventenne investito e ucciso da un bus che non si ferma e prosegue la sua corsa

RomaToday è in caricamento