Incidenti stradali

Re di Roma: ciclista muore travolta da un camion, corpo tranciato a metà

Giuseppina Licenziato, di 70 anni, è morta dopo essere stata investita da un autocarro in piazza Re di Roma all'incrocio con via Aosta. Il corpo della donna è stato tranciato a metà a causa del terribile impatto

Un terribile e tragico incidente stradale si è verificato oggi in piazza Re di Roma all'incrocio con via Aosta. Una donna di 70 anni ha perso la vita. Secondo i primissimi rilevamenti, la vittima, Giuseppina Licenziato, che si trovava in bicicletta, è entrata in collisione con un autocarro che l'ha investita. La donna è morta sul colpo e sembra che il suo corpo sia stato tranciato a metà a causa del terribile impatto. Si attendono gli esiti dell'alcol e droga test al quale è stato sottoposto il conducente dell'autocarro.

L'autista l'avrebbe trascinata con il proprio autocarro per alcuni metri, mentre entrambi svoltavano da piazza Re di Roma verso via Aosta. La ruota del camion ha tranciato in due il corpo dell'anziana ciclista all'altezza del bacino. L'uomo al volante dell'autocarro, ancora in stato di shock per l'incidente, è un italiano di 56 anni. Secondo quanto si è appreso l'autista non aveva visto l'anziana in bici
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re di Roma: ciclista muore travolta da un camion, corpo tranciato a metà

RomaToday è in caricamento