menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto twittere Barbara Carfagna)

(Foto twittere Barbara Carfagna)

Auto in retromarcia travolge tavoli del ristorante, tre feriti. Fra loro un bimbo di 8 anni

L'incidente in piazza delle Coppelle, nella zona del Pantheon. Sul posto la polizia locale di Roma Capitale. La testimonianza: "Sembrava un attentato"

Ha travolto un tavolino di un ristorante in retromarcia. Tragedia sfiorata in piazza delle Coppelle, a due passi dal Pantheon dove tre persone sono rimaste ferite dopo essere state investite da una vettura. E' accaduto intorno alle 21:00 di lunedì 20 luglio.

Dei veri e propri momenti di terrore quelli vissuti dai clienti seduti ai tavoli esterni del ristorante Casa Coppelle, con l'auto, una Nissan Micra, piombata contro uno dei tavolini. Tre i feriti, un cameriere, un turista olandese ed il figlio di quest'ultimo, di 8 anni. 

I feriti

Fra il panico e la paura sul posto sono intervenute le ambulanze del 118 che hanno trasportato il bimbo in codice giallo all'ospedale Bambino Gesù. Costrettti alle cure dell'ospedale anche gli altri due feriti.

Le ipotesi

Ancora da accertare l'esatta dinamica dell'accaduto. Due le ipotesi: una fatalità con il piede rimasto incastrato al momento della retromarcia oppure un malore. Alla guida della Micra un uomo di 60 anni. Sul posto per svolgere i rilievi scientifici gli agenti del I Gruppo Trevi della Polizia Locale di Roma Capitale. 

La testimonianza della giornalista del Tg1

Presente sul posto la giornalista del Tg1 Barbara Carfagna (sue le foto). Su twitter la sua testimonianza: "Piazza delle Coppelle. Questo era il mio tavolo. Un auto in retromarcia velocissima è piombata sul ristorante. Sembra un attentato. Tre feriti tra cui un bambino. Chi mi aspettava, sportivo, salvo per miracolo. Io ho sbagliato strada ed ero in ritardo. Questa la mia sedia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento