Venerdì, 12 Luglio 2024
Incidenti stradali

Incidente sul raccordo anulare, scontro tra auto e cisterna: un morto e un ferito grave

Enrico Colapicchioni, la vittima, aveva 54 anni. Lo scontro all'altezza dello svincolo tra la via del Mare e la Pontina. Sul posto la polizia stradale, il 118 e i vigili del fuoco

Enrico Colapicchioni, 54 anni, è morto in un incidente avvenuto sul grande raccordo anulare di Roma. Lo scontro si è verificato alle ore 2.50 del mattino di giovedì 13 giugno, all'altezza del chilometro 57, tra lo svincolo per la Pontina e la via del Mare in direzione Aurelia. Nell'impatto è un ragazzo di 21 anni è rimasto ferito gravemente.

L'incidente mortale

Sul posto la sala operativa ha inviato tre mezzi dei vigili del fuoco, le squadre 11A, 4A e il nucleo Crrc, il personale del 118 e la polizia stradale. Stando a quando appreso, a scontrarsi sono stati una cisterna, guidata da Enrico Colapicchioni, e un'auto. Per il cinquantaquattrenne conducente del mezzo pesante non c'è stato nulla da fare. La salma è stata portata al policlinico di Tor Vergata. Il 21enne ferito, invece, è stato portato in codice rosso all'ospedale Sant'Eugenio.

Le indagini

I mezzi sono stati sequestrati. Non si esclude che vengano acquisiti i filmati della videosorveglianza di quel tratto di strada. Come da prassi il 21enne ferito è stato sottoposto come all'alcoltest e al drugtest.

Il tratto del Grande Raccordo Anulare è stato interdetto al traffico per consentire i rilievi. I mezzi coinvolti sono stati sequestrati. Al momento non è esclusa nessuna ipotesi. Neanche quella di un malore al volante.

Il ricordo

Saputa la notizia in molti, colleghi e amici, si sono stretti attorno alla famiglia di Colapicchioni. "Enrico era una stupenda persona, sempre col sorriso. Portava serenità negli impianti. Sempre disponibile e con un gran cuore. Addio, amico mio", il messaggio di Matteo, titolare di una pompa di benzina dove il 54enne tifosissimo della Roma portava il carburante.

69 morti

Il problema, in direzione Aurelia, ha determinato anche nella mattina di oggi delle ripercussioni sul normale traffico veicolare con code tra l'allacciamento per l'autostrada Roma - aeroporto di Fiumicino e la via del Mare, a causa della pulizia della strada. 

Salgono a 69 le vittime delle strade di Roma e provincia dopo le tragedie che hanno visto coinvolti Gianluca Buttinelli e Anna Maria Zuppello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul raccordo anulare, scontro tra auto e cisterna: un morto e un ferito grave
RomaToday è in caricamento