Incidenti stradali Pigneto / Via Prenestina, 66

In scooter contro il tram: il 18enne morto sulla Prenestina era in gita a Roma da Piacenza

Grave l'amico ricoverato in prognosi riservata all'ospedale San Giovanni

Erano arrivati nella Capitale venerdì mattina per passare un fine settimana con gli amici conosciuti questa estate in vacanza. Un viaggio che si è però tramutato in tragedia con la morte di un 18enne ed il ferimento del suo amico di un anno più piccolo, che si trova in condizioni gravissime in ospedale. Era infatti di Piacenza la vittima dell'incidente stradale avvenuto nella Capitale venerdì 17 settembre.

La tragedia stradale si è consumata sulla via Prenestina, zona Pigneto. Un impatto fatale fra il motorino dove si trovavano i due amici ed un tram della linea 5. Un frontale che non ha lasciato scampo al 18enne, morto sul colpo. 

I due amici di Piacenza avevano noleggiato un Piaggio Liberty per poter visitare la Città Eterna con gli amici conosciuti durante le ultime vacanze estive. Fra le tappe anche il Pigneto, dove però si è consumata la tragedia stradale. Secondo quanto ricostruito sino a questo momento dagli agenti del V Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale, coordinati dal comandante Mario De Sclavis, lo scooter ha impattato frontalmente con un tram della linea 5 che procedeva in direzione Porta Maggiore. 

A portare il conducente del mezzo a due ruote sui binari probabilmente la poca conoscenza delle strade di Roma. All'altezza del civico 66 della via Prenestina, nei pressi della sede dell'Atac, lo scooter che procedeva in direzione fuori Roma ha invaso la corsia opposta dei binari, poi lo schianto frontale, nonostante un tentativo di frenata da parte dell'autoferrotranviere che conduceva il tram 5.

Tragica la scena che si sono trovati davanti i soccorritori, che nulla hanno potuto se non accertare il decesso del 18enne di Piacenza. Gravissimo l'amico, di 17 anni, trasportato d'urgenza all'ospedale San Giovanni dove si trova in prognosi riservata ed in pericolo di vita. Sotto choc il tranviere, indagato per omicidio stradale come atto dovuto. Il lavoratore Atac ha infatti riferito di essersi trovati davanti lo scooter e di non aver potuto far nulla per evitare l'impatto nonostante un tentativo di frenata. 

Sequestrati i mezzi coinvolti nell'incidente, la salma del 18enne è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del riconoscimento da parte dei familiari residenti a Piacenza. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In scooter contro il tram: il 18enne morto sulla Prenestina era in gita a Roma da Piacenza

RomaToday è in caricamento