menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Pontina, scende dall'auto e attraversa la strada: 41enne investito da due auto e ucciso

La vittima è Christian Ricci, un operaio di 41 anni. Sul posto è presente il personale di Anas e la polizia stradale

Tragedia sulla Pontina dove, intorno alle 6:50 del mattino, Christian Ricci, un operaio di 41 anni di Cisterna di Latina, è stato investito due volte da due auto e ucciso all'altezza del chilometro 33, nella zona di Castagnetta, nel territorio comunale di Pomezia, all'interno dell’area metropolitana di Roma.  

Sul posto il personale di Anas, il personale del 118 e la polizia stradale che ha lavorato per ricostruire la dinamica del sinistro. Secondo i primi riscontri investigativi, all'altezza del chilometro 33,200 Christian Ricci avrebbe attraversato la strada, probabilmente per raggiungere l'area di servizio Agip.

Una volta in strada, come riferiscono gli investigatori della polizia stradale di Aprilia, è stato colpito da un primo veicolo e immediatamente investito da una seconda auto e poi trascinato per alcuni metri. Sul posto anche la Procura della repubblica di Velletri.

L'auto del 41enne non era in panne, come trapelato erroneamente in un primo momento. Per tre ore, per permettere i rilievi scientifici, era stata chiusa la rampa che da via Laurentina permette l'immissione sulla Pontina e, temporaneamente, era stata anche allestita una riduzione di carreggiata tra l'incrocio Strampelli al km 34,4 e l'incrocio Pontina Vecchia al km 31,8 in direzione Roma. La Pontina è stata riaperta alle 10:30. 

Articolo aggiornato alle 12:35 con il nome della vittima e la dinamica della polizia stradale
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento