rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Incidenti stradali Viale della Primavera, 407

Investito sulla via Casilina, morto dopo 3 giorni in ospedale

L'uomo è stato investito da uno scooterone. Sul posto gli agenti del gruppo Prenestino della polizia locale

Maurizio Fasulo è morto dopo 3 giorni all'ospedale San Giovanni di Roma. Troppo gravi le ferite riportate da un uomo di 61 anni, investito sulla via Casilina, all'altezza di viale della Primavera. Il suo cuore ha smesso di battere domenica. 

Maurizio Fasulo era arrivato in ospedale in condizioni già critiche, dopo un incidente avvenuto il 3 marzo scorso, alle 18:30 circa. A centrarlo in pieno, un uomo di 50 anni a bordo del suo scooter Yamaha Majesty. Il conducente del mezzo a due ruote è stato tra i primi a fermarsi per prestare i soccorsi. Da lì è iniziato il disperato tentativo di salvare la vita al pedone. Domenica, la tragica notizia della sua morte.

A far luce sulla dinamica, gli agenti del V gruppo Prenestino della polizia locale di Roma Capitale. Dopo aver eseguito gli esami scientifici sul posto e ascoltato i testimoni, i vigili sono chiamati a ricostruire cosa sia accaduto. Il 61enne investito sulla via Casilina è la terza vittima in pochi giorni dopo Antonello Crescenzi, morto dopo essere precipitato con l'auto dalla tangenziale e Federico Giallatini, il 23enne deceduto dopo un scontro sulla via Tiberina. Era a bordo della sua moto quanto ha impattato con un autocarro.

Articolo aggiornato con il nome di Maurizio Fasulo alle 16:16 dell'8 marzo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito sulla via Casilina, morto dopo 3 giorni in ospedale

RomaToday è in caricamento