Anzio: auto si ribalta, morto 18enne neo patentato. Feriti due amici

L'impatto sulla via Nettunense al chilometro 37.200. Il 18enne alla guida, che aveva preso la patente da una settimana, è rimasto ucciso sul colpo, mentre gli altri due, uno di 18 anni è un altro di 17

Stava festeggiando la patente, appena presa, con due amici. Una manovra azzardata, il parapetto che fa da rampa e la sua Daewoo Matiz che si ribalta. Così Carlo Sannino di 18 anni è morto, ieri sera alle 22:10 circa, sulla via Nettunense, all'altezza del chilometro 37,200 ad Anzio

AUTO RIBALTATA - Carlo Sannino, neo patentato, era in auto con due amici, entrambi 17enni. A far scattare l'allarme altri coetanei che erano a bordo su un'altra auto che li precedeva e, non vedendoli arrivare al loro seguito, sono tornati indietro vedendo l'auto ribaltata. Imemdiati sono così scattati i soccorsi.

DUE FERITI - Sul posto i Vigili del Fuoco di Roma, la Polizia e i Carabinieri di Anzio, coordinati dal comandante Lorenzo Buschitari, titolari delle indagini. Con loro anche due ambulanze del 118. Uno dei tre ragazzi, seduto nel sedile posteriore, è riuscito ad uscire dalla Daewoo da solo ed è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Riuniti di Anzio. Le sue ferite sono lievi. 

Grave, invece, il giovane seduto lato passeggero. E' stato estratto dalle lamiere dai pompieri e, in codice rosso, è stato trasportato in gravi condizioni all'ospedale San Camillo. Ha subito un trauma cranico.

MORTO SUL COLPO - Per il conducente diciottenne, invece, non c'è stato nulla da fare. Estratto anche lui dalle lamiere, vani sono stati i tentativi di rianimarlo sul posto. Carlo Sannino, con la patente da appena una settimana, è morto sul colpo. Per permettere i soccorsi la strada è rimasta chiusa nei due sensi di marcia per tutto il tempo dell'intervento terminato all'una di notte di oggi 27 marzo.

Concitati i momenti subito dopo il drammatico incidente. Polizia e Carabinieri sono intervenuti per dare sostegno agli amici e ai genitori del giovane deceduto la cui salma è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per l'autopsia eseguita tra oggi o, al più tardi, domani mattina per accertare se il 18enne si fosse messo alla guida dopo aver fatto uso di alcol o sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento