rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Incidenti stradali Via Portuense, 751

Scende dal bus, resta incastrata tra le porte e viene investita: morta un'anziana

La donna era stata portata in ospedale in codice rosso. Dopo l'amputazione della gamba la donna è morta a seguito delle gravi ferite riportate

È scesa dall'autobus ed è rimasta incastrata nelle porte del mezzo, cadendo quindi sull'asfalto per poi essere investita. Il tutto mentre l'autista era ripartito senza accorgersene. Iolanda Verrillo, 87 anni, è morta in ospedale dopo dieci giorni di agonia. Ora il conducente del mezzo della linea Tpl è indagato per omicidio stradale. 

L'incidente risale al 10 marzo scorso, all'altezza del civico 851 di via Portuense. Intorno alle 18.30 circa, Iolanda Verrillo era scesa dal bus numero 701. Secondo un primo riscontro fatto dagli agenti del gruppo Marconi della polizia locale di Roma Capitale, l'anziana sarebbe rimasta incastrata con il cappotto nelle porte centrali della vettura, mentre si chiudevano alle sue spalle.

A quel punto è caduta a terra. L'autista Tpl, però, non si è accorto di nulla ed è ripartito investendola, passandole sopra una gamba. Il personale medico del 118 l'ha portata in codice rosso all'ospedale San Camillo. Operata, la donna è morta dieci giorni dopo. Ora si indaga per determinare la cause dell'investimento. Come da prassi sarà analizzato anche il cellulare del conducente e saranno prese le testimonianza dei presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende dal bus, resta incastrata tra le porte e viene investita: morta un'anziana

RomaToday è in caricamento