rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Incidenti stradali Torre Spaccata / Piazza Sor Capanna Pietro Capanna

Casilina in tilt per una macchia d'olio: due chilometri di coda

Si tratta del residuo di un incidente avvenuto all'altezza di Piazza Sor Capanna, con due auto coinvolte e che per fortuna non ha avuto conseguenze gravi

Cosa succede sulla Casilina? Alle mail dei lettori la nostra redazione è ormai abituata. Stamattina un vero e proprio bombardamento ha in particolare riguardato la zona di via Casilina. Centinaia gli automobilisti bloccati in coda dalle 7.00. Obama all'Alessandrino? A Torre Maura? A Torre Spaccata? No, macché. Tutta colpa di una macchia d'olio, residuo di un incidente avvenuto all'altezza di Piazza Sor Capanna, con due auto coinvolte e che per fortuna non ha avuto conseguenze gravi. Molti i detriti in strada, accompagnati da una macchia d'olio.

Ordinaria amministrazione, si dirà. Informandoci però scopriamo che l'Ama, che da inizio febbraio si occupa del servizio di pulizia incidenti, è intervenuta sul posto, raccogliendo i detriti. Per la macchia d'olio però non c'è stato nulla da fare: gli operatori non sono stati dotati delle attrezzature ad hoc.

La soluzione? Una ditta esterna, chiamata dai vigili che nel frattempo sono rimasti a presidiare il residuo dell'incidente. Sono così passate due ore, con i caschi bianchi a guardia del residuo dell'incidente, con relativa restrizione del passaggio. Il risultato? Da Piazza Sor Capanna a Torre Maura, fino al Policlinico Casilino, una lunga coda, con auto a passo d'uomo proprio nell'ora di punta. Due i chilometri di fila e imprecazioni. La ditta esterna, giunta sul posto, ha provveduto alla pulizia dell'asfalto.

Obama e l'America sono lontani. Ma qui, sulla Casilina, anche la Capitale sembra irraggiungibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casilina in tilt per una macchia d'olio: due chilometri di coda

RomaToday è in caricamento