Giovedì, 18 Luglio 2024
Incidenti stradali Via di Boccea, 1115

Ciclista ucciso in via Boccea, è caccia al pirata della strada. L'appello: "Chi ha visto qualcosa parli"

Chi indaga ha già rilevato anche alcuni frammenti di auto che ha investito e ucciso Giovanni Pala

E' caccia al pirata della strada che ha investito e ucciso Giovanni Pala, 56enne di Roma, morto nella serata del 2 maggio. L'uomo stava percorrendo via di Boccea in bicicletta e stava facendo ritorno a casa della madre, dove si era trasferito per passare insieme la quarantena. 

All'altezza di civico 1115, però, la tragedia: Giovanni Pala è morto sul colpo. La vettura che lo ha investito, tuttavia, è subito fuggita ed è ora caccia al pirata della strada. Gli agenti del gruppo di Monte Mario hanno subito avviato le indagini acquisendo le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona per risalire all'identità del pirata della strada che ha ucciso il ciclista.

L'incidente è avvenuto sabato sera tra le 18.10 (l'orario in cui Giovanni Pala ha chiamato i familiari) e il ritrovamento del corpo 19.30. Da oggi inizierà il lavoro delle analisi video, ma nel frattempo sulla strada chi indaga ha già rilevato anche alcuni frammenti di auto. 

Per non lasciare nulla al caso, ci si affida anche a qualche testimonianza. Così è stato lanciato un appello informale e chiunque sappia qualcosa o abbia visto la scena può contattare il Comando generale della Polizia Locale oppure rivolgersi ai vigili di Monte Mario. 

Secondo gli inquirenti il pirata della strada che investito e ucciso Giovanni Pala, perito edile e papà di una ragazza di 20anni, ha le ore contate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista ucciso in via Boccea, è caccia al pirata della strada. L'appello: "Chi ha visto qualcosa parli"
RomaToday è in caricamento