rotate-mobile
Incidenti stradali

Fabrizio Bossoni morto in un incidente sul raccordo anulare, il lutto di familiari e amici

Dal Nuovo Comitato di Focene: "Restiamo increduli e addolorati dalla tristissima notizia"

Fabrizio Bossoni, 50 anni, è l'ultima vittima delle strade di Roma e provincia del 2024. Sono cinquantanove, in tutto, le persone che hanno perso la vita da inizio anno. Dieci, invece, sono gli incidenti mortali nel solo mese di maggio. Un bilancio che va sempre più ad aggravarsi considerando le quattro tragedie dell'ultimo fine settimana. 

Bossoni, piccolo imprenditore e residente a Focene, era sposato e aveva due figli. La sua famiglia, subito dopo il drammatico scontro che gli è costato la vita, si è recata sul luogo della tragedia. Una scena straziante tra lacrime e urla. Bossoni era molto conosciuto nel comune di Fiumicino, gli interessava la politica, ma la sua vera passione era la corsa. Non saltava una maratona. 

Sono decine le foto che lo ritraggano prima, durante e dopo un evento sportivo. E tantissimi anche i messaggi che hanno invaso i social per esprimere cordoglio verso la famiglia. "Restiamo increduli e addolorati dalla tristissima notizia dell’incidente stradale che oggi ha causato la morte del nostro concittadino e amico Fabrizio Bossoni. Partecipiamo insieme a tutta la cittadinanza al dolore della famiglia", hanno commentato gli esponenti del Nuovo Comitato di Focene.

"Avevi lottato contro il maledetto Covid come un leone e poi sei riuscito anche a tornare in una splendida forma. Hai sempre messo al primo posto la tua splendida famiglia, non capisco perché a una persona bella come te doveva succedere una cosa così terribile", lo ricorda Francesco. Rossella, amica di maratone, posta una serie di foto insieme: "Amico mio ti voglio ricordare così sorridente e amante della corsa eri così pieno di progetti e un amore infinito per i tuoi splendidi figli e per la dolcissima moglie".

Sull’incidente indagano ora gli agenti della polizia stradale. L'allarme è arrivato alla centrale operativa intorno alle sei del mattino del 29 maggio. Stando a un primo riscontro, Bossoni sarebbe stato tamponato e sbalzato sulla vettura che poi lo ha travolto, per poi essere trascinato per alcune decine di metri sull'asfalto. Per il 50enne non c'è stato purtroppo niente da fare.

Il conducente dell'auto che lo ha colpito sarà indagato per omicidio stradale, un atto dovuto. L'auto e  lo scooter del 50enne sono stati sequestrati. La Polstrada ha anche acquisto le immagini delle telecamere di vigilanza puntate su quel tratto di strada per ricostruire cosa sia successo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Bossoni morto in un incidente sul raccordo anulare, il lutto di familiari e amici

RomaToday è in caricamento