Sabato, 24 Luglio 2021
Incidenti stradali

La tragedia di Ezio: morto in un incidente stradale mentre andava ad un moto raduno

Ezio Lanzi si stava dirigendo al motoraduno di Anzio insieme ad alcuni parenti e amici quando è avvenuto il tragico incidente. Sul caso la Procura di Velletri ha aperto un fascicolo

Foto dal profilo Instagram di Ezio Lanzi

La passione per la moto, per la Ducati soprattutto. E proprio quell'amore lo aveva spinto, domenica mattina, ad uscire di casa e raggiungere gli amici bikers ad un raduno ad Anzio. Un appuntamento al quale, però, Ezio Lanzi, 31 anni, non è mai arrivato perché vittima di un incidente stradale avvenuto a Tor San Lorenzo.

A scontrarsi, intorno alle 10 del 9 giugno, una Renault guidata da un 45enne romeno e la moto Ducati con in sella Ezio, all'incrocio tra via dei Casali e via delle Pinete. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, raggiunti poco dopo anche dal capitano Lorenzo Buschittari, ed il personale medico del 118. 

Ezio Lanzi, dopo i tentativi di rianimazione, è però morto sul posto. Troppo gravi le ferite riportate. Sulla dinamica i militari dell'Arma faranno luce. Di certo c'è  i risultati dei testi di droga e alcol nei confronti del 45enne romeno sono risultati negativi. Sul caso, come da prassi, la Procura di Velletri ha aperto un fascicolo ed i due mezzi sono stati posti sotto sequestro. 

La notizia, appena si è diffusa, ha scosso gli amici Ducatisti e non solo. "Ciao Tucano", così veniva chiamato Ezio, scrive Magda. "Non ho parole ho i brividi, abbiamo parlato pochi giorni fa", aggiunge Anna e ancora Mattia: "Ti ricorderò sempre con il sorriso stampato, fratello daje er gas".

Stefano, invece, posta una foto della comitiva: "Ezio in questa serata ci eravamo ascoltati la canzone che ti piaceva tanto. Il suo ritornello diceva 'prima che tutto voli via', adesso sono qui a sperare che queste parole ti raggiungano sei volato via da noi. Non ho nessun rimpianto, ma ringrazio solo il cielo che ogni minimo secondo trascorso insieme non è stato sprecato, in un modo o nell’altro hai sempre cercato di inseguire i tuoi sogni, è tutto oggi che appena sento il rumore della moto ho paura a voltarmi. Mancherai tantissimo qui, ti ho sempre voluto bene, perché avevi un carattere serio quando era giusto e bimbo, quando era il momento di cazzeggiare. Sarai sempre un amico eccezionale, ti voglio bene". Un messaggio, con una foto, per ricordare Ezio è arrivata anche dal Ducati Monster Club Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tragedia di Ezio: morto in un incidente stradale mentre andava ad un moto raduno

RomaToday è in caricamento