menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Daniel Guerini, calcio sotto choc. La procura apre inchiesta per omicidio stradale

Disposta l’autopsia. Accertamenti saranno effettuati anche sulla velocità delle auto e per verificare le condizioni del manto stradale

Un fascicolo per omicidio stradale è stato aperto dalla procura di Roma, a carico di ignoti, in relazione alla morte di Daniel Guerini, il calciatore 19enne della Lazio Primavera, morto la sera del 24 marzo in un incidente stradale avvenuto in viale Palmiro Togliatti all'incrocio con viale dei Romanisti, a Torrespaccata, nella periferia est della Capitale. Un impatto fatale per la giovane promessa del calcio nazionale, sbalzato fuori dalla Smart Forfour che si è ribaltata più volte dopo aver impattato con una Mercedes Classe A. 

Due feriti. Disposta l'autopsia

Nell'impatto altri due giovani che viaggiavano con la vittima sono rimasti gravemente feriti, un 18enne trasportato in prognosi riservata all’ospedale San Giovanni ed un coetaneo in codice arancione al Policlinico Tor Vergata. Illeso il conducente dell’altra auto coinvolta. Sul corpo di Daniel Guerini verrà disposta l'autopsia e sono in corso le verifiche per accertare la presenza di videocamere nella zona dell'impatto. Accertamenti saranno effettuati anche sulla velocità delle auto e per verificare le condizioni del manto stradale, sul quale secondo quanto si apprende non sarebbero però al momento state riscontrate anomalie.

Chi era Daniel Guerini 

Promessa del vivaio della SS Lazio, Guerini era il classico numero 10. Era rientrato a Roma lo scorso gennaio, dopo aver giocato nelle passate stagioni con le maglie di Torino, Fiorentina e Spal. Un destino beffardo quello di Guerini, specialista delle punizioni. Appena a 14 anni aveva lasciato Roma e la Lazio per formarsi altrove. Al Torino si era subito fatto notare, conquistando l'Azzurro ed il primo gol in Italia-Emirati Arabi, del 29 aprile 2017. Poi la rete contro la "sua" Lazio, su punizione, bellissima, in diretta su SportItalia. Un gesto tecnico che il 'Guero', seppur da ex, ha festeggiato e postato sul suo profilo Instragram. A gennaio è tornato a casa, a Formello. Però il destino è stato amaro. Domenica, senza saperlo, ha giocato la sua ultima battendo 3-0 proprio il Toro. E' entrato al 39' del secondo tempo. 

La sindaca Raggi

Sono vicina ai familiari di Daniel Guerini, giovane promessa della Primavera della Lazio, scomparso a soli 19 anni - il cordoglio della Sindaca Virginia Raggi -. Un pensiero anche ai suoi compagni di squadra, che ora più che mai devono essere uniti di fronte a questo insopportabile dolore”. Prima di lei si era espresso l'assessore allo Sport Daniele Frongia: "Roma e l'Amministrazione tutta si stringono alla famiglia e agli amici di Daniel Guerini, giocatore di calcio nella Primavera della Lazio prematuramente scomparso questa notte in un incidente stradale".

Una perdita che ha trovato il cordoglio e lo sgomento della SS Lazio, che dopo aver bardato a lutto tutti i propri profili lo ricorda: "Ancora increduli e sconvolti dal dolore il presidente, gli uomini e le donne della società sportiva Lazio si stringono attorno alla famiglia del giovane Daniel Guerini”.

Cordoglio per la morte di Daniel Guerini 

Non solo la Lazio ma l'intero mondo del calcio è in lutto per la morte di Daniel Guerini. Tantissimi sui social i messaggi di cordoglio e affetto, a cominciare proprio dai giocatori biancocelesti, dalla squadra maggiore ai compagni più giovani. "Riposa in pace Daniel", il messaggio di Ciro Immobile in una storia Instagram. "Ti porterò sempre con me fratello mio, ancora non ci posso credere, senza parole", il messaggio di Nicolò Armini. "Riposa in pace fratello mio, sarai sempre con noi", ha scritto Mohamed Fares. 

Affidato ai social anche il cordoglio di molti club. Dalla Fiorentina, nelle cui giovanili Guerini aveva giocato nella stagione 2018/2019, all'Empoli, che ricorda come "ti abbiamo sfidato più volte in campo, l'ultima poche settimane fa", fino al Verona e al Pisa. Il centrocampista aveva militato anche nel Torino, che si stringe alla famiglia con il presidente Urbano Cairo e tutto il club, "increduli e profondamente addolorati". Un semplice "Ciao Daniel" accompagna il messaggio di dolore della Roma. 

E poi ancora Atalanta, Cagliari e tantissimi altri club. Messaggi anche dalla Lega Serie B e dall'Assocalciatori. "Vicini al profondo cordoglio della famiglia Guerini e della Lazio - ha scritto su twitter il presidente del Coni, Giovanni Malagò - per la tragica scomparsa del giovane Daniel, nel commosso ricordo di un giovane che amava lo sport e i suoi valori autentici"

La notizia della morte del calciatore ha varcato anche i confini nazionali, finendo sui siti e sugli account stranieri, da Radio Marca fino alle emittenti della Turchia. Guerini era rientrato alla Lazio proprio dalla societa' granata solo poche settimane fa, il 12 gennaio. Sui social scriveva "Roma è la mia casa, la Lazio la mia squadra. Quanto sono felice di essere tornato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento