Incidente Corso Francia, morte due ragazze: Pietro Genovese positivo ad alcol e droga

L'investitore, figlio del regista Paolo, è risultato positivo ai test alcolemici e tossicologici. Si aggrava la sua posizione

Foto ANSA/GIUSEPPE LAMI

Pietro Genovese, il 20enne alla guida dell'auto che ha investito e ucciso Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli a Corso Francia, è risultato positivo agli esami alcolemici e tossicologici. Lo si apprende da fonti della polizia locale che precisano come dall'ospedale non siano trapelati i quantitativi di alcol e droga in eccesso.

I risultati dei test

Un risultato che aggrava la posizione del figlio del regista Paolo Genovese, attualmente indagato per omicidio stradale. Rimane però da accertare la dinamica dell'incidente come le relative responsabilità. Chi indaga, gli agenti del II gruppo Parioli della polizia locale di Roma Capitale, al momento non si sbilancia.

I dubbi da sciogliere

Sul tavolo alcuni dubbi da sciogliere. Il primo è quello relativo al punto dell'attraversamento. Da accertare anche se il semaforo per l'auto che le ha travolte fosse rosso o verde. Alcuni testimoni hanno raccontato di un semaforo verde per le auto e di un impatto terribile. Le conferme arriveranno dalle telecamere chiamate a mostrare gli attimi dell'impatto. Da capire se oltre all'investimento della Koleos di Genovese, le due 16enni siano state poi travolte anche da altre auto, fatto al momento non escluso. 

Le indagini

Posto sotto sequestro il cellulare dell'investitore. Come da normale procedura, verranno effettuati accertamenti per verificare se al momento dell'impatto il giovane si trovasse al telefono. Sequestrata anche l'auto su cui viaggiava il 20enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole di Paolo Genovese

Di certo c'è il dolore che accompagna amici e parenti. Per tutto il giorno l'incrocio tra Corso Francia e via Flaminia è stato meta di un pellegrinaggio per posare un fiore o semplicemente per osservare quel punto dove Gaia e Camilla, tenendosi per mano, sono morte dopo essere state travolte. Anche il regista, Paolo Genovese, padre dell'investitore, ha voluto dire la sua affidando una dichiarazione all'Ansa: "Il dolore per Gaia e Camilla e per i loro genitori è insopportabile. Siamo una famiglia distrutta. E' una tragedia immensa che ci porteremo dentro per sempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento