Incidenti stradali Ciampino

Provoca incidente e fugge, rintracciato risulta positivo alla cocaina. Denunciato

L'uomo, alla guida di un furgone, ha danneggiato un auto per poi inveire contro il conducente della vettura ed allontanarsi dal luogo del sinistro. Il sinistro a Ciampino

Ha provocato un incidente mentre era alla guida di un furgone, poi è andato via senza fermarsi ad accertare l'accaduto. Rintracciato dagli agenti della polizia locale di Ciampino, il fuggitivo è stato sottoposto al drug test ed è risultato alla cocaina. È accaduto nel pomeriggio di lunedì 11 febbraio a Ciampino.

L'uomo, un 40enne, transitato su una strada del centro cittadino del Comune alle porta di Roma alla guida di un furgone, urtava in retromarcia un’autovettura e si allontanava senza constatare l’accaduto, anzi inveendo contro il malcapitato coinvolto che riusciva, comunque, a raccogliere quanti più elementi utili per sporgere immediata denuncia al Comando della Polizia Locale.

La minuziosa descrizione ha consentito, in brevissimo tempo, ai poliziotti locali di individuare e rintracciare il responsabile di quanto causato che immediatamente convocato presso il Comando, restava sorpreso della situazione tenuto conto che, a suo dire, i danni conseguenti all’avvenuto urto erano stati praticamente “quasi irrilevanti” e come tale non vi era necessità di fare alcunché. Ma per lui le sorprese non erano terminate. 

Recatosi al Comando con il proprio mezzo, infatti, il conducente del furgone è stato sottoposto a drug test rilevando la positività alla cocaina con conseguente denuncia penale, ritiro della patente, decurtazione di 10 punti ed affidamento a terzi del veicolo.

Le attività di indagine proseguiranno nei prossimi giorni e saranno estese all’attività imprenditoriale dove lo stesso presta il suo lavoro.

Con riguardo alla strumentazione utilizzata nell’occasione, il drug testAlere DDS 2”, in dotazione alla Polizia Locale di Ciampino ormai da oltre 11 anni, è in grado di esaminare saliva o urina e dare in pochi minuti un riscontro sull’uso/abuso di sostanze stupefacenti. 

Lo strumento precursore è in grado di rilevare, in pochi minuti, fino a sei classi diverse di droghe comprendendo anche quelle chimiche (oppiacei, cocaina, THC principio attivo della marijuana e hashish, metamfetamine, ecstasy compresa, metadone, benzodiazepine, una classe di farmaci contenuti in molti medicinali con effetti sedativi, ipnotici, ansiolitici, anticonvulsivi, anestetici e miorilassanti, quindi controindicati per la guida).

Oltre che per i servizi esterni, lo stesso strumento è utilizzato all’interno del piccolo ma attrezzato laboratorio di polizia scientifica del Comando, a disposizione anche delle altre forze di polizia in modo particolare nel corso di attività di controllo e rilievi di incidenti che accadono anche fuori dal territorio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provoca incidente e fugge, rintracciato risulta positivo alla cocaina. Denunciato

RomaToday è in caricamento